Rieti – Una città tutta da scoprire

Cosa vedere nel centro storico di Rieti

In tour per scoprire il patrimonio storico e artistico di Rieti, una delle città più grandi e importanti del Lazio.

Rieti è una delle città del Lazio con il maggior patrimonio artistico. Città capoluogo della provincia omonima è adagiata sul bordo meridionale della piana reatina a 405 metri d’altezza ed è attraversata dal Fiume Velino. La sua posizione geografica la colloca in una delle aree più turistiche della regione, dove possiamo segnalare la presenza di borghi, aree protette, montagne, fiumi, luoghi di culto, laghi e siti archeologici.  Grande rilevo assumono i 4 Santuari – conventi francescani della cosiddetta “Valle Santa” che costituiscono un circuito turistico-religioso-spirituale tra i più noti del centro Italia. Rieti dista da Roma 78,4 km e circa 92 km da Viterbo.

Origini e Storia

Le origini della città di Rieti affondano in un lontano passato e si mescolano alle leggende a partire dall’origine del nome: Reate. Alcune ipotesi, infatti, propongono che il termine sia legato a Rea Silvia, madre di Romolo e Remo. Altri studi ritengono derivi da…scopri di più sulla storia di Rieti

Cosa vedere a Rieti: i Luoghi Sacri

La Cattedrale di Santa Maria Assunta

Notevoli e di spessore storico sono le architetture religiose a cominciare dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta del 1109. L’esterno e la cripta è in stile romanico mentre l’interno ha i lineamenti del barocco. Spicca l’alta e possente torre campanaria. Splendide le opere custodite nella cattedrale come statue, affreschi, la Cappella di Santa Barbara e Santa Caterina, il battistero, la cappella delle reliquie, la cripta e molte altri elementi artistici e architettonici di rilievo.

Rieti | Scopri i monumenti più belli del centro storico | Lazio Nascosto

La Basilica di Sant’Agostino, la chiesa di san Domenico e le altre chiese della città

Alla cattedrale si unisce la medievale Basilica di Sant’Agostino, edificata nel XIII secolo. Anch’essa presenta stili diversi: l’interno è barocco mentre l’esterno è stato realizzato in stile romanico e gotico. Nel centro storico di Rieti sorge anche la piccola chiesa di San Domenico del 1266. Restaurata dopo due secoli di abbandono si presenta sobria e dai lineamenti semplici. All’interno si possono ammirare alcuni affreschi del ‘400 e il monumentale organo a canne.

A queste due chiese si aggiungono anche la chiesa di san Francesco (1245 – 1253) sulla piazza omonima; la Chiesa di San Rufo di origini medievali ma rifatta nel ‘700; la chiesa di San Pietro martire del 1266 e infine il convento di Sant’Antonio al Monte, costruito alla fine del XV secolo.

Cosa vedere a Rieti: I Palazzi Nobiliari

Il Palazzo Vescovile e il Palazzo Comunale

Notevole importanza storica assumono i palazzi nobiliari e altri edifici medievali e rinascimentali. Significativo è il Palazzo vescovile del 1283 divenuto sede della curia e residenza di alcuni Papi. Il pian terreno è costituito da possenti volte a crociera. Una parte della struttura ospita la pinacoteca del Museo Diocesano. Il palazzo comunale è affacciato su Piazza Vittorio Emanuele II ed è il frutto di ampliamenti e ristrutturazioni di un edificio del XII secolo. Ospita sia il comune che il museo civico.

Scopri gli altri edifici storici

Altri palazzi presenti nel centro storico di Rieti come il maestoso Palazzo Vincenti Mareri (XIX), il Palazzo Dosi Delfini, il Palazzo Vicentini, il Palazzo Ricci, il Palazzo Vecchirelli, il Palazzo Potenziani Fabri (XIII secolo) e il Palazzo del Seminario (1564 ma costruito su un edificio del XIII secolo), ospitano uffici, abitazioni, sedi di università, fondazioni e musei.

Cosa vedere a Rieti: Le Mura Medievali e le Porte

La nostra visita alla città di Rieti prosegue scoprendo altre meraviglie architettoniche risalenti a un passato più antico. La parte settentrionale della città è chiuso dalle mura medievali risalenti al XIII secolo. Sono considerate tra le più imponenti e meglio conservate del Lazio.

Lungo le mura si aprono 5 porte: la Porta d’Arci, a est; la Porta Conca, a nord; la Porta San Giovanni, a nord, murata nel XV secolo, oggi presenta solo un piccolo varco pedonale; la Porta Cintia, a nord-ovest, oggi non più visibile poiché abbattuta durante la Seconda Guerra Mondiale; infine la Porta Romana, a sud.

Altri piccoli ma interessanti gioielli artistici sono l’arco di Bonifacio VIII del 1298, la fontana dei Delfini in Piazza Vittorio Emanuele II e l’Arco di Santa Lucia del XIII.

Rieti | Scopri i monumenti più belli del centro storico | Lazio Nascosto

Cosa vedere a Rieti: I Musei

Il Museo Civico e il Museo Diocesano

Due importati musei custodiscono una serie di reperti archeologici e oggetti liturgici. Il Museo Civico è diviso in una sezione storico – artistica (Palazzo Comunale) e una sezione archeologica (ospitata nell’ex Monastero di Santa Lucia). Nella prima sono esposte opere di vari artisti, come tele e dipinti del Trecento e del Quattrocento. La sezione archeologica custodisce monete, sculture, monili, gioielleria e altri oggetti di origine preistorica, etrusca, ellenistica e romana…visita il Museo Civico

Il Museo Diocesano, ospitato in 4 edifici diversi della città, è costituito dal Museo del Tesoro del Duomo, museo di suppellettili liturgiche, da un lapidario e dalla Pinacoteca Diocesana.

Cosa visitare nei dintorni di Rieti

I dintorni di Rieti offrono notevoli spunti di visita a cominciare dalla già nominata Valle Santa con i 4 Santuari Francescani: il Santuario – eremo di Greccio (16,6 km), Santuario di Santa Maria della Foresta (5,7 km), Santuario di Fonte Colombo (5,8 km) e il Santuario – Convento di San Giacomo (18,8 km) a Poggio Bustone.
Tra i borghi segnaliamo Cittaducale (10,3 km), Contigliano (10 km), Greccio (15,4 km), Labro (20,9 km), Morro Reatino (20,4 km), Rivodutri (16,6 km), Poggio Bustone (15,4 km) e Cantalice (11,4 km).  Grande rilevo ambientale assumono i Laghi Lungo e di Ripasottile (10,5 km), tutelati dalla riserva naturale omonima.

Informazioni turistiche

Comune di Rieti
Piazza V. Emanuele II, 1
02100 Rieti
Tel. +39 0746.28.71
www.comune.rieti.it

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb