Santuario Convento di San Giacomo o di Poggio Bustone (RI)

Cosa vedere e cosa visitare al Convento Santuario di Poggio Bustone

Immerso nel silenzio della natura, ove la bellezza dei monti infonde un’atmosfera altamente spirituale, è il Convento santuario di San Giacomo o Santuario di Poggio Bustone che, posto a dominio della Valle Santa, offre uno dei paesaggi più mistici del cammino francescano. 

Infatti, fu proprio nell’intimità di questi luoghi che San Francesco venne alla ricerca della riconciliazione con l’uomo e con la natura, che trovò sia attraverso l’ascesi, sia con la diffusione del suo credo alla gente.

santuario di poggio bustone cosa vedere

La chiesa di San Giacomo maggiore

Il Convento Santuario di Poggio Bustone è stato fondato da San Francesco nel 1209, e nel corso dei secoli ha subito varie trasformazioni. La Chiesa gotica, dedicata a San Giacomo maggiore risalente al XIV secolo, è composta da una sola navata decorata con dipinti del cinquecento.

All’interno del complesso religioso del Convento Santuario di Poggio Bustone troviamo l’immancabile chiostro del ‘200. Qui possiamo ammirare un bellissimo dipinto raffigurante una Madonna con bambino del XIV secolo e alcuni semplici ma sempre affascinati risalenti ad epoche più recenti dove sono rappresentate scene di vita di San Francesco. Continuando la visita del Santuario di Poggio Bustone possiamo osservare l’antico refettorio decorato con affreschi del XVII secolo, raffiguranti l’Immacolata, un’ultima cena e alcuni santi francescani.

La Grotta delle Rivelazioni

A lato del chiostro si accede al romitorio primitivo, luogo di preghiera di San Francesco. Un sentiero sale dal piazzale del convento fino alla Grotta delle Rivelazioni, cappella assai rustica che copre la grotta dove San Francesco pregava ed ebbe la visione dell’Angelo che gli assicurò il perdono dei peccati.

Il Sacro Speco

Non da ultimo è la visita al caratteristico Sacro Speco, nelle vicinanza del Convento di San Giacomo. Un sentiero, subito dopo la fine della Via Crucis conduce nel solitario e quanto mai suggestivo Sacro Speco, grazie anche alla leggenda delle Sacre Impronte, posto sotto una roccia e dove San Francesco veniva spesso a pregare.

Cosa vedere nei dintorni del Santuario di Poggio Bustone

Per completare al meglio la visita al Santuario di Poggio Bustone molto consigliata è la visita alla vicina Rieti. Questa graziosa cittadina conserva monumenti importanti e merita senz’altro una passeggiata. Si consiglia vivamente anche la visita a Rivodutri. Qui, infatti, troviamo altri aneddoti, certo meno noti ma comunque suggestivi, della presenza di San Francesco nella Valle Santa. Per chi volesse completare la gita all’insegna della natura, non distante dal santuario e raggiungibile in pochi minuti è la Riserva naturale Laghi Lungo e Ripasottile.

Avendo a disposizione più giorni (almeno due) si può assaporare tutta le bellezza della Valle Santa raggiungendo gli altri tre santuari francescani. A pochi chilometri uno dall’altro si trovano, infatti, oltre al Santuario di Poggio Bustone, anche il Santuario di Fonte Colombo, il Santuario di Greccio e quello di Santa Maria della Foresta. La Valle Santa di Rieti, celebre per i suoi santuari Francescani,  offre uno degli itinerari più suggestivi del Lazio. L’atmosfera mistica che pervade questi luoghi, e la natura rigogliosa e selvaggia che li caratterizza, donano sensazioni indimenticabili al visitatore.

Come visitare il Santuario di Poggio Bustone

Orari di visita

La visita al Convento Santuario di Fonte Colombo è libera ed è regolata dai seguenti orari:

Giorni feriali: 8:30 – 12:00 e 15:00 – 19:00 (inverno 18:00)
Domenica e festivi: 8:30 – 12:00 e 15:00 – 19:00 (inverno 18:00)

N.B. gli orari delle visite e di apertura del Santuario potrebbero subire delle variazioni. Pertanto Vi consigliamo di fare sempre riferimento alle informazioni rilasciate chiamando il numero 0746.68.89.16 o visitando il sito web del Santuario.

Informazioni turistiche

Santuario Convento di San Giacomo
02018 Poggio Bustone (RI)
tel +39 0746.68.89.16
Sito Web del Santuario

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb