I dintorni di Antrodoco

Alla scoperta dei luoghi più belli da vedere vicino ad Antrodoco, paese del reatino tra le spettacolari Gole del Velino e la piana di Rieti.

Cosa visitare nei dintorni di Antrodoco

Le Gole del Velino e le Gole di Antrodoco

dintorni di Antrodoco offrono diverse mete turistiche di grande interesse storico, architettonico e ambientale. Le Gole del Velino sono indubbiamente una delle attrazioni più belle nelle vicinanze del borgo. Si tratta una stretta e imponente vallata percorsa dalla via Salaria, dove ripide pareti boscose creano un paesaggio unico e spettacolare. Percorso ideale da percorre in tutte stagioni ma durante la primavera e l’autunno acquista maggior bellezza per via delle brillanti colorazioni stagionali.
Le Gole di Antrodoco invece si trovano lungo la SS 17 in direzione L’Aquila, a pochi km dal borgo. Sono strette tra il Monte Giano a nord e le propaggini del Monte Nuria a sud. Oltre alla spettacolo naturale che offrono, le gole custodiscono un prezioso patrimonio ambientale e storico che trova nel Santuario Madonna delle Grotte il suo elemento architettonico di maggiore interesse.

Santuario di San Giacomo a Poggio Bustone (RI) | Cosa vedere e come visitare il santuario | Lazio Nascosto
Suggestiva veduta del Convento Santuario

Cosa visitare nei dintorni di Antrodoco

I Santuari Francescani della Valle Santa

Da non perdere sono i 4 santuari della Valle Santa: l’Eremo-Santuario di Greccio, il Santuario di Santa Maria della Foresta, il Santuario di Fonte Colombo e il Santuario di san Giacomo a Poggio Bustone. E’ possibile visitarli tutti e 4 seguendo un percorso di grande interesse panoramico e ambientale ma soprattutto culturale e spirituale. Questi luoghi ricchi di misticismo, sono meta di pellegrinaggi con devoti di San Francesco provenienti da ogni parte d’Italia….scopri i 4 santuari della Valle Santa

Cosa visitare nei dintorni di Antrodoco

Il Lago e il Castello di Rascino

Situato nel cuore del Cicolano non possiamo che ammirare la selvaggia bellezza del Lago di Rascino, che dà il meglio di sé nel periodo primaverile e autunnale quando è alla sua massima espansione. Ai bordi del lago, su un colle a 1250 metri d’altezza, sorgono le rovine del Castello di Rascino risalente all’XI secolo. Luogo ancora oggi ameno e di fascino antico, il castello è incluso nella Rete delle Dimore Storiche del Lazio.

Cosa visitare nei dintorni di Antrodoco

I Monti del Cicolano e gli Itinerari Escursionistici

La zona del Cicolano è attraversata da numerosi itinerari escursionistici che partono sia da Antrodoco che nelle vicinanze e raggiungono le più importanti cime dei Monti Reatini e dei Monti del Cicolano. La vasta area montuosa è contraddistinta da estese boscaglie, praterie, laghi, valloni,  cime che sfiorano i 1900. Tra le principali segnaliamo Monte Calvo (1898 m.), Monte Nuria (1888 m.), Monte Nurietta (1884 m.), Monte Giano (1820 m.) Monte Cervia (1438 m.) e Monte Navegna (1508 m.). Queste ultime de cime rientrano nella riserva naturale omonima.

Cittaducale | Cosa vedere e Come Visitare Cittaducale
La scenografica Piazza del Popolo a Cittaducale

I borghi più belli nei dintorni di Antrodoco

Cittaducale, Borgo Velino e Sigillo

Da non perdere sono i borghi vicino Antrodoco, primo fra tutti Cittaducale (17,1 km) ricco di edifici storici e con una splendida piazza centrale. Inoltre consigliamo di visitare il piccolo ma grazioso paese di Borgo Velino (2,3 km) e infine, per completare la nostra gita ad Antrodoco possiamo raggiungere Sigillo, nel cuore delle Gole del Velino, a poco più di 10 km.

Scopri altri luoghi da non perdere vicino ad Antrodoco

Cutilia, il Lago Paterno e il “Santuario Galleggiante”

Cotilia, si trova nei pressi del Lago di Paterno, e fu non solo una delle più importanti città della Sabina arcaica, ma anche e soprattutto un luogo sacro. Le antiche rovine del Vicus Aquae Cutiliae, abbandonate forse nell’Alto Medioevo, sono visibili a tratti per circa 4 km tra Caporio e Paterno. Nelle vicinanze troviamo anche il celebre “santuario galleggiante” di epoca pre-romana. La sua funzione era probabilmente quella di oracolo, fungendo da importantissimo luogo sacro per tutte le popolazioni della regione sabina. La stessa sacralità ebbe un lago (nelle vicinanze di Cotilia) che, con molta probabilità, coincide con l’odierno Lago di Paterno, situato lungo la Salaria, in direzione di Castel Sant’Angelo.

Il Borgo di Antrodoco

Situata tra i Monti Reatini e quelli del Cicolano, all’altezza di circa 500 metri, la cittadina di Antrodoco è rinomata per le caratteristiche Gole di Antrodoco e Gole del Velino. Quest’ultime sono considerate dal Touring Club Italiano “forse la [forra] più selvaggia e suggestiva di tutto l’Appennino”. Inoltre è collocata all’incrocio tra la via Salaria – a una ventina di chilometri da Rieti – e la via Sabina – a poco più di 30 chilometri da L’Aquila, assumendo così un importante nodo stradale…scopri di più sul borgo

Monte Nuria | Sentieri nel Lazio
Monte Nuria

Informazioni Turistiche

Comune di Antrodoco
Corso Roma, 15
Sito Web del comune

Redazione Lazio Nascosto © Riproduzione vietata | Copyright

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb