Cosa vedere vicino ad Anguillara Sabazia

Scopri i luoghi più belli da vedere nei dintorni del borgo

Trevignano Romano | Cosa vedere e come visitare Trevignano Romano
Trevignano Romano e il Lago di Bracciano

Borghi, Castelli e Città Fantasma da vedere nei dintorni

Bracciano, Trevignano Romano e Galeria Antica

I dintorni di Anguillara Sabazia consentono al turista di effettuare itinerari turistici di grande interesse a cominciare dalla visita del borgo di Bracciano (10,5 km) e in particolare del noto Castello Orsini-Odescalchi. Segnaliamo anche Trevignano Romano (12,4 km) grazioso borgo posto sulla sponda settentrionale del lago e metà sempre più apprezzata dai turisti romani e non solo. Nella parte alta del paese si trova la Rocca dei Vico, maniero risalente all’Alto medioevo.

Spingendoci verso sud, a circa 10 km dal paese, possiamo esplorare, inoltre, la misteriosa quanto affascinante Galeria Antica, uno dei borghi abbandonati del Lazio più conosciuti e frequentati, e Santa Maria di Galeria a poca distanza dalle rovine.

Canale Monterano, Monterano Antica, Manziana e Isola Farnese

A 20,5 km una strada si snoda tra la campagna romana nei pressi del Lago di Bracciano e raggiunge il paese di Canale Monterano. Proseguendo sulla SP3a si può raggiunge l’antica Monterano (2,5 km da Canale), una delle più celebri città fantasma del Lazio e tra le più iconiche d’Italia. Ancora oggi possiamo individuare la chiesa di San Bonaventura, la piazza omonima con la fontana, il Palazzo Baronale con la statua di un leone e l’acquedotto lungo il sentiero che conduce al sito. A questo si aggiungono la chiesa di San Rocco, Porta Gradella e della Via Gradella e il campanile della cattedrale.

Manziana è uno dei borghi che circondano il Lago di Bracciano e si trova a 18 km da Anguillara (3 km prima di Canale Monterano). Il cuore della cittadina è Piazza Tittoni con la Chiesa di San Giovanni Battista e il Palazzo Tittoni. Nelle vicinanze segnaliamo anche le necropoli del Casale delle Pietrische e il Ponte del Diavolo.

Infine consigliamo di visitare il borgo originario di Isola Farnese (19,5 km) con il Castello Ferraioli del XIII secolo, la chiesa di San Pancrazio e una serie di siti archeologici, templi romani e antichi luoghi di culto.

Borghi sul Lago di Bracciano | Lazio Nascosto
Bracciano e il Lago

Parchi Naturali, Siti archeologici, Laghi e Cascate vicino al borgo

Parco Naturale Regionale di Bracciano – Martignano

Anguillara Sabazia si affaccia sul Lago di Bracciano, residuo di un’antichissima attività vulcanica e che insieme al Lago di Martignano è protetto dal Parco naturale omonimo.
Il lago sabatino è tra i più grandi laghi vulcanici d’Italia secondo solo al Lago di Bolsena. Meta frequentata durante i mesi primaverili ed estivi conserva una fauna di pregio sia sulle rive che nelle sue acque. Non da meno la flora ricca e rigogliosa che si estende lungo le lunghe rive e nei dintorni.

Il Lago di Martignano (4,5 km) è un piccolo ma interessante specchio d’acqua dalla forma quasi perfettamente tonda e si trova a est del Lago di Bracciano. Non ha punti di approdo né spiagge e per questo motivo l’ambiente circostante ha subito un’impatto molto basso. Così possiamo ammirare una natura più selvaggia rispetto a quello di Bracciano ma è comunque una meta prediletta dai turisti e dagli abitanti dei borghi vicini.

La Faggeta vetusta del Monte Raschio e la Caldara di Manziana

Inaspettatamente poco conosciuta è la Faggeta Vetusta del Monte Raschio (23 km) o Bosco di Oriolo. Protetta da una riserva e inserita tra i Patrimoni mondiali dall’UNESCO, è un bosco di faggi anomalo poiché si estende ad un altezza media di 500 metri, molto più basso degli 800-1200 metri a cui solitamente cresce.

Di grande interesse ambientale e geologico è l’affascinante Caldara di Manziana (20 km – 11 km dalla Faggeta), un luogo dove ancora oggi è possibile osservare, anche se su scala più piccola, fenomeni vulcanici come fango che bolle e piccoli geyser. Visitare la caldara è un vero e proprio viaggio nel tempo che coinvolgerà chiunque vorrà scoprire uno dei luoghi più insoliti del Lazio.

Parco del Veio e le Necropoli

A sud est di Anguillara Sabazia si estende l’ampio Parco naturale di Veio, una delle aree protette più grandi e importanti del Lazio. Si trova a circa 23 km (Sacrofano – sede del parco) dal paese sabatino e tutela una zona collinare attraversata da fossati, torrenti, cascate, boscaglie alternate a campi coltivati.

Oltre ai borghi sono presenti anche importanti Necropoli etrusche inserite nella più vasta area archeologica dell’antica città di Veio, fondata tra il IX e l’VIII secolo a.C.. Nel sito archeologico si possono individuare porte nelle mura, edifici sacri, tombe e numerose necropoli (Monte Michele, Tomba Campana, Vaccareccia, Valle la Fata, Tomba delle Anatre ecc…).

Cascate di Castel Giuliano a Bracciano (RM) | Come arrivare e Cosa visitare
Le Cascate di Castel Giuliano

La Mola di Formello, le Cascate di Castel Giuliano e Torrimpietra

Circondata da una natura rigogliosa all’interno della verdeggiante Valle del Sorbo, si nasconde la meravigliosa Cascata della Mola di Formello (18 km). Una natura selvaggia e rigogliosa fa da cornice ad uno scenario idilliaco e dal fascino antico. Il sito protetto si trova all’interno del Parco del Veio e l’itinerario per raggiungere la cascata è relativamente semplice.

Immerse in una delle zone più integre, tra la Tuscia Romana e quella Viterbese, si trovano alcune delle più suggestive cascate del Lazio. Nello spazio di pochi kmq, troviamo le Cascate di Castel Giuliano (18 km), le Cascate dell’Ospedaletto, la Cascata di Braccio di Mare, Cascata dell’Arenile e le cosiddette Cascate o cascatelle di Cerveteri. E’ una delle mete più belle nelle vicinanze di Roma soprattutto durante la primavera, quando la vegetazione dà il massimo e incanterà l’escursionista e il naturalista.

Per chi ama i piccoli centri sconosciuti ma meritevoli di una visita, consigliamo Torrimpietra, un minuscolo borgo a circa 28 km a sud. Di origini medievali conserva ancora l’antica torre merlata e l’originario complesso fortificato, recentemente restaurato ma che ha mantenuto intatto il suo fascino. Da vedere ci sono la torre, le sale del castello, la Chiesa di Sant’Antonio abate, la chiesa di San Pietro, la chiesa della Misericordia, la Torre del Pagliaccetto. Oggi è una splendida location per matrimoni, meeting e cerimonie.

Visita il borgo di Anguillara Sabazia

Il caratteristico borgo lacustre di Anguillara Sabazia è posto sui rilievi dei Monti Sabatini, su un promontorio della sponda sud-orientale del Lago di BraccianoAnguillara, specie nella sua parte più antica offre interessanti e suggestivi itinerari turistici. Pur non avendo il blasone della vicina Bracciano sa intrattenere piacevolmente il turista con i suoi monumenti, i suoi panorami e paesaggi del territorio circostante…scopri di più su Anguillara Sabazia

Informazioni Turistiche

Comune di Anguillara Sabazia
Piazza del Comune, 1
Tel. +39 06.99.60.001
Sito Web del Comune

Pro Loco Anguillara Sabazia
Pizza del Lavatoio, 2
Tel. 06.99.60.70.27

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb