Canale Monterano (RM)

Cosa vedere e cosa visitare a Canale Monterano

Canale Monterano è situato a 378 metri sul livello del mare sulle propaggini occidentali del gruppo vulcanico dei Monti Sabatini, nel cui centro si trova il Lago di Bracciano. Rinomata soprattutto per l’antica Monterano (città fantasma dalle cui ceneri è sorta la città nuova) Canale Monterano ospita, nel suo territorio, la splendida Riserva Naturale di Monterano.

Splendido esempio del caratteristico ambiente tolfetano, le peculiarità di quest’area protetta sono i boschi di quercia (alcuni esemplari sono secolari), le caratteristiche emergenze gassose della Solfatara di Monterano e i tanti ruscelli di acqua limpida.

canale monterano cosa vedere

Canale Monterano nella storia

Il primi insediamenti di Canale Monterano sono sorti intorno al 1500 quando alcuni agricoltori dell’Umbria e della Toscana emigrarono da i loro luoghi di origine per dar vita ad un nuovo nucleo abitato. Il nome “canale” deriva dal fatto di essere stata costruita intorno a un canale che la divideva praticamente in due parti uguali.

La storia di Canale Monterano è indipendente quindi da quella della vicina Monterano che vide nascere il nuovo centro molto dopo la sua fondazione avvenuta ad opera degli etruschi 22 secoli prima. Il centro storico, anche se di impronta tipicamente medioevale, non presenta monumenti di notevole rilievo. Quando gli Altieri acquisirono il feudo concentrarono tutti i loro investimenti nell’abbellimento della vicina Monterano.

Il territorio e le tradizioni di Canale Monterano

Non per questo il territorio monteranese è privo di interesse. I numerosi siti etruschi, nonché la presenza di manufatti romani, rendono tutto il comprensorio molto interessante sia dal punto di vista storico che culturale. Non manca ovviamente l’interesse naturalistico., Infatti, il comune di Canale Monterano è quasi del tutto compreso nella Riserva Naturale Regionale di Monterano.

Una delle maggiori attrazioni di Canale è il cosiddetto Palio delle Contrade che si svolge ad agosto. Le sei contrade di Canale Monterano (Centro, Carriola, Case Nuove, Castagno, Montevirginio e Stigliano) si contendono il Gonfalone ognuna con quattro ragazzi in gara. I partecipanti corrono su una strada in salita portando un bambino in un particolare contenitore detto bigoncio (Corsa del Caratello).

Sempre in agosto si svolge il Torneo degli Anelli. Questo consiste nel colpire con un bastone alcuni anelli sospesi in aria nel tentativo di infilarne il maggior numero possibile. Questa competizione è svolta da butteri a cavallo che si cimentano anche in un altro evento canalese: il Riarto dei Butteri (maggio) con giochi di abilità a cavallo come la Giostra della Rosa e la cattura del vitello dove viene simulata la merca.

Cosa visitare nei dintorni di Canale Monterano

Di grande interesse sono i dintorni di Canale Monterano e indubbiamente la visita l’antica città di Monterano è d’obbligo. Si trova a pochi km dal centro del paese e il fascino che trasmette è davvero unico e per questo si consiglia di visitarla con calma per goderne appieno la sua bellezza.

Spingendosi verso est troviamo invece il Lago di Bracciano e il borgo omonimo dove spicca il Castello Orsini-Odescalchi mentre andando verso sud, di grande rilevanza naturalistica e geologica è la visita al Monumento Naturale della Caldara di Manziana antico sito vulcanico dove sono ancora visibili fenomeni vulcanici come fango che bolle e piccoli geiser.

Informazioni turistiche

Comune di Canale Monterano
Piazza del Campo, 9
Tel. 06.99.62.401
Sito Web del Comune

Riserva Naturale Regionale Monterano
Piazza Tubingen, 1
00060 Canale Monterano (RM)
Tel. +39 06.99.62.724
Sito Web della Riserva 

Mappa

Booking.com

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb