Basilica di Massenzio

Guida alla visita della Basilica di Massenzio

Una delle più grandi opere monumentali e l’ultima basilica civile posta nel cuore storico di Roma è la Basilica di Massenzio. Fu Costantino a terminare l’opera iniziata da Massenzio per questo documenti dell’epoca la definiscono come Basilica Constantini, o Basilica Constantiniana. Si trova trova sul Colle della Velia, tra il Palatino e l’Esquilino. pur non essendo considerato parte del Foro Romano, è inserito nel circuito di visita dello stesso, trovandosi comunque all’interno dell’area archeologica.

Origini e Storia della Basilica di Massenzio

La basilica fu realizzata tra il 306 e il 312 per volontà di Massenzio e fu terminata e modificata da Costantino I, in prossimità del tempio della Pace. L’edificio era stato costruito per ospitare l’attività giudiziaria del prefetto urbano. In origine la Basilica di Massenzio aveva dimensioni considerevoli e anche se oggi è in buona parte distrutta, si può intuire la maestosità dell’opera.

Basilica di Massenzio | I Monumenti di Roma

Elementi architettonici e artistici della Basilica di Massenzio

L’edificio misura 100 metri x 65 e attualmente è visibile solo il lato settentrionale. Sulla navata centrale erano presenti, tre grandi nicchie su ciascun lato, coperte da volta a botte. I collegamenti tra ogni ambiente era costituito da piccole aperture ad arco. La navata centrale era coperta da tre enormi volte a crociera in opus caementicium, alte circa 35 m che poggiavano sui setti murari trasversali che separavano gli ambienti laterali.
Le colonne che sorreggevano le volte sono tutte scomparse. L’ingresso principale della basilica si trovava a est mentre sul lato opposto era collocata l’abside. Qui fu inserita una colossale statua alta 12 metri, in parte realizzata con marmo e in parte in legno e bronzo dorato; la statua raffigurava lo stesso Massenzio. Successivamente vennero modificati i tratti per renderlo somigliante a Costantino I.

Modifiche della Basilica di Massenzio

Nel corso del tempo la struttura subì alcune importanti modifiche, in particolare venne realizzata un’altra abside sul lato settentrionale (quello tuttora visibile) arricchita da una semicupola, e delle nicchie per ospitare delle statue. Sul fondo dell’abside era presente una sorta di podio in muratura atto ad ospitare il tribunale dei giudici.
La Basilica di Massenzio era dotata anche di numerosi collegamenti verticali. All’interno della muratura all’angolo nord-occidentale era inserita una scala a chiocciola, di cui oggi restano cinque gradini. Un’altra doveva trovarsi nell’opposto angolo sud-orientale.

Nonostante il tempo abbia distrutto buona parte della struttura, quello che si apre ai nostri occhi è comunque di grande impatto visivo e di rilevante importanza architettonica. Indubbiamente uno dei più grandiosi edifici presenti nell’area archeologica del Foro Romano.

Cosa vedere nei dintorni della Basilica di Massenzio

Nelle vicinanze della Basilica di Massenzio è possibile visitare un numero considerevole di monumenti e siti archeologici, grazie alla sua posizione strategica. Come detto la Basilica di Massenzio si trova all’interno del Foro Romano una delle aree archeologiche più grandi e importanti del mondo. In pochissimo tempo è possibile raggiungere il Colosseo, monumento simbolo di Roma. Nei pressi della Basilica si erge imponente l’Arco di Tito mentre più a sud si estende l’altro grande sito: il Palatino. Vicino alla basilica Colosseo si potrà ammirare anche l’Arco di Costantino. Vicino alla Basilica di Massenzio, su Colle Oppio, si estende una delle meraviglie architettoniche della Roma Antica: La Domus Aurea.

Fuori dal circuito Colosseo-Foro Romano-Palatino, è assolutamente consigliabile visitare l’Altare della Patria che si affaccia su Piazza Venezia e Palazzo Venezia che ospita il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia.
Alle spalle dell’Altare della Patria sorge il Campidoglio dove all’interno del Palazzo dei Conservatori e del Palazzo Nuovo vi sono i Musei Capitolini. Si può abbinare la visita ai monumenti appena segnalati con il Foro di Augusto e la Colonna Traiana, entrambi situati a pochi passi da Piazza Venezia.

Come visitare la Basilica di Massenzio

Orari di visita e Prezzi del biglietto

La visita alla Basilica di Massenzio è segue gli orari di apertura del Foro Romano che riportiamo qui di seguito:

dall’ultima domenica di ottobre al 15 febbraio: 9.00-16.30, ultimo ingresso alle 15.30;
dal 16 febbraio al 15 marzo: 9.00-17.00, ultimo ingresso alle 16.00;
dal 16 marzo all’ultimo sabato di marzo: 9.00-17.30, ultimo ingresso 16.30;
dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto: 9.00-19.30, ultimo ingresso alle 18.30;
dal 1 settembre al 30 settembre: 9.00-19.00, ultimo ingresso alle 18.00;
dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre: 9.00-18.30, ultimo ingresso alle 17.30.

Per maggiori dettagli o per verificare eventuali cambiamenti di orario clicca qui.

Prezzi Biglietti de Foro Romano

Intero: 12,00 €
Ridotto: 7,50 €
Diritto prevendita: 2,00 €

Per ulteriori informazioni
Coopculture
Sito Web: www.coopculture.it/ticket

Come raggiungere la Basilica di Massenzio

Metro: Linea B fermata Colosseo
Bus: 75, 81, 673, 175, 204
Tram: 30

Per verificare le linee e gli orari dei bus per raggiungere l’Arco di Tito clicca qui

N.B. Gli orari di visita, il prezzo del biglietto del monumento e i percorsi dei mezzi pubblici (inclusi numero del mezzo e orari di partenza e arrivo) potrebbero subire modifiche e/o cancellazioni. Si consiglia, pertanto, di consultare SEMPRE i siti ufficiali degli enti ed agenzie che erogano il/i servizio/i.

Informazioni turistiche

Basilica di Massenzio
Ente Gestore Parco Archeologico del Colosseo
Piazza S. Maria Nova, 53
00186 Roma
Tel. +39 06.69.98.41 (centralino)
Sito Web: parcocolosseo.it
Sito web: www.beniculturali.it/mibac/

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb