Colosseo o Anfiteatro Flavio

Cosa vedere e come visitare il Colosseo

Il Colosseo, conosciuto anche con il nome di Anfiteatro Flavio, è uno dei più straordinari esempi di architettura antica in Italia e nel mondo. Per questo è stato considerato uno dei simboli del nostro paese, e inserito sia nella lista dei Patrimoni mondiali dell’Umanità dall’UNESCO che in quella delle nuove sette meraviglie del mondo. Si trova all’inizio di Via dei Fori Imperiali, tra il Foro Romano, il Palatino, Parco del Celio e Colle Oppio.

Il Colosseo è anche il più grande anfiteatro del mondo e si stima che potesse contenere tra le 50.000 e le 75.000 persone. Insieme al Palatino, al Foro Romano e al vicinissimo Arco di Costantino, forma una delle aree archeologiche più visitate del globo, e rappresenta forse l’itinerario turistico di Roma più frequentato.

Origini e Storia del Colosseo

Le sue origini risalgono alla Roma imperiale durante il dominio dei Flavi e fu Vespasiano che diede avvio alla costruzione nel 72 d.C. e successivamente inaugurato da Tito nell’80. Ragguardevoli sono le sue dimensioni: l’asse maggiore raggiunge i 187,5 metri, l’arena interna misurava 87 x 54 m e l’altezza massima della struttura raggiungeva i 48,5 m.

Il Colosseo | I Monumenti di Roma

Il Colosseo era usato prevalentemente per assistere a spettacoli di gladiatori. Non di rado, però, si svolgevano rappresentazioni di opere drammatiche tratte dalla mitologia greca, rievocazioni di battaglie famose e spettacoli di caccia. L’ultimo spettacolo presentato al Colosseo avvenne nel VI secolo, periodo in cui perse definitivamente la sua funzione originaria.

Il nome Colosseo iniziò a diffondersi durante il medioevo ed ebbe origine da una deformazione del termine latino “colosseum” (colossale). Presto l’edificio divenne simbolo della città imperiale. Il colpo d’occhio per chi visita il Colosseo la prima volta è davvero impressionante e sbalorditivo.

Elementi architettonici e artistici del Colosseo (esterno)

La visita al grandioso monumento non può che iniziare dal suo aspetto esterno dove spiccano subito i 4 ordini, costituiti dai tre registri inferiori da 80 arcate (visibili solo su una parte). Il quarto livello formato da una parete decorata da lesene (colonne inglobate nella parete stessa).
Tutta la facciata è di travertino, stesso materiale usato per il basamento che lo sorregge. Le fondamenta invece sono costituite da 13 metri di tufo foderata da un muro in laterizio.

Elementi architettonici e artistici del Colosseo – Cavea e Gradinate

L’affaccio verso la cavea e le gradinate, permette allo spettatore di ammirare ancora di più la spettacolarità della struttura. Si può notare la grande complessità costruttiva e architettonica, a cominciare dai gradini per gli spettatori, per poi osservare gli ambienti di servizio sottostanti l’arena. Le gradinate un tempo, era fatte di marmo e ogni livello rappresentava il grado di importanza di chi poteva accedervi.

La cavea era dunque suddivisa in cinque settori orizzontali. Il settore inferiore era riservato ai senatori e alle loro famiglie. Procedendo ai piani superiori troviamo il maenianum primum, con una ventina di gradini di marmo, il maenianum secundum, (circa sedici gradini in marmo). Infine il maenianum summum, con circa undici gradini lignei. Alla zona superiore, sotto il colonnato potevano sedere le donne. L’ultimo settore in alto, corrispondente al terrazzo sopra il colonnato, era destinato alle classi più povere come la plebe.
In corrispondenza della curva dell’asse minore, si trovavano due palchi riservati ai personaggi più illustri e potenti. Uno era destinato, ovviamente all’imperatore, poi ai consoli e alle vestali. L’altro al “praefectus urbi” e altri dignitari.

Elementi architettonici e artistici del Colosseo – Arena

L’arena era fatta in parte di tavole di legno e in parte in muratura. Era sempre ricoperta di sabbia così da assorbire il sangue delle uccisioni durante i combattimenti e ripulita spesso. Al di sotto dell’arena vi erano vari ambienti collegati ad un corridoio centrale in corrispondenza dell’asse maggiore e articolati in dodici corridoi curvilinei. In questi locali si trovavano anche montacarichi per portare sull’arena animali e macchinari.

Cosa vedere nei dintorni del Colosseo

Nelle vicinanze del Colosseo è possibile visitare un numero considerevole di monumenti e siti archeologici, grazie alla sua posizione strategica. Il Colosseo si trova vicino al Foro Romano una delle aree archeologiche più grandi e importanti del mondo. A fianco sorge imponente l’Arco di Costantino. A sud si estende l’altro grande sito: il Palatino. Vicino al Colosseo, su Colle Oppio, si estende una delle meraviglie architettoniche della Roma Antica: La Domus Aurea.

Fuori dal circuito Colosseo-Foro Romano-Palatino, è assolutamente consigliabile visitare l’Altare della Patria che si affaccia su Piazza Venezia. A questa si potrà abbinare la visita a Palazzo Venezia che ospita il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia.
Alle spalle dell’Altare della Patria sorge il Campidoglio dove all’interno del Palazzo dei Conservatori e del Palazzo Nuovo vi sono i Musei Capitolini. Infine segnaliamo il Foro di Augusto e la Colonna Traiana, entrambi situati a pochi passi da Piazza Venezia.

Come visitare il Colosseo

Orari di visita e Prezzi del biglietto

Colosseo
Parco archeologico del Colosseo

Giorni e Orari

dall’ultima domenica di ottobre al 15 febbraio: 8.30-16.30, ultimo ingresso alle 15.30;
dal 16 febbraio al 15 marzo: 8.30-17.00, ultimo ingresso alle 16.00;
dal 16 marzo all’ultimo sabato di marzo: 8.30-17.30, ultimo ingresso alle 16,30;
dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto: 8.30-19.15, ultimo ingresso alle 18,15;
dal 1 settembre al 30 settembre: 8.30-19.00, ultimo ingresso alle 18.00;
dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre: 8.30-18.30, ultimo ingresso alle 17,30.


Prezzi del Biglietto

Intero: 12,00 €
Ridotto: 7,50 €

Per ulteriori informazioni sul prezzo del biglietto
Sito Web: www.coopculture.it

Come raggiungere il Colosseo

In Metropolitana
Metro B: fermata Colosseo

Per raggiungere il Colosseo, verifica le linee e gli orari dei bus cliccando qui

N.B. Gli orari di visita, il prezzo del biglietto del monumento e i percorsi dei mezzi pubblici (inclusi numero del mezzo e orari di partenza e arrivo) potrebbero subire modifiche e/o cancellazioni. Si consiglia, pertanto, di consultare SEMPRE i siti ufficiali degli enti ed agenzie che erogano il/i servizio/i.

Informazioni turistiche

Colosseo
Ente Gestore – Parco Archeologico del Colosseo
Piazza S.Maria Nova, 53
00186 Roma
Tel. +39 06.69.98.41
Sito web: parcocolosseo.it
Sito Web: http://www.beniculturali.it/mibac

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb