Da Alatri a Guarcino

In viaggio tra i borghi alle pendici dei Monti Ernici

Alatri – Collepardo – Certosa di Trisulti – Vico nel Lazio – Guarcino (34 km | 3 Giorni)

Itinerario che percorre una delle zone più belle della Ciociaria ed esplora le pendici dei Monti Ernici, verdeggiante gruppo montuoso laziale, tra i più frequentati dagli escursionisti della regione e non solo. Si toccano diverse località di grande fascino e notevole interesse storico e turistico.

Da Alatri a Collepardo

Il percorso, non particolarmente lungo (35 km circa), parte da Alatri, uno dei borghi più conosciuti del Lazio meridionale e della provincia di Frosinone. Alatri è universalmente conosciuta come la “Città dei Ciclopi” per l’eccezionale stato di conservazione di uno tra i maggiori esempi di architettura antica in Italia. Stiamo parlando dell’Acropoli della Civita, vero simbolo delle “città megalitiche” laziali (insieme a Veroli, Anagni, Arpino e Ferentino), cui da sempre sono legati misteri e leggende.

Da Alatri ci dirigiamo verso nord (SP 48) fino a raggiungere Collepardo (8,8 km da Alatri) piccolo ma grazioso borgo ai piedi de La Monna, una delle cime più celebri dell’Appennino Laziale. Dopo aver visitato il centro storico, da vedere sono le Grotte dei Bambocci e il maestoso Pozzo d’Antullo, una delle doline carsiche più ampie al mondo.

Acropoli di Alatri (FR) | Cosa vedere e come visitarla

Dalla Certosa di Trisulti a Vico nel Lazio

Prendendo la SP 115 in circa 6 km si giunge all’affascinante Certosa dei Trisulti, immersa in paesaggi idilliaci e un’atmosfera mistica. Anche se conosciuta come certosa, Trisulti è in realtà un monastero che sorge a 825 m di altitudine ed è stato eletto monumento nazionale nel 1873. La gestione dell’intero complesso monastico è curata, dal 2014, dal Polo Museale del Lazio.

Si riprende la SP 115 e si ritorna a Collepardo. Da qui occorrono 5 km per arrivare a Vico nel Lazio da dove si può ammirare la maestosità de La monna (1952 metri d’altezza) che sembra ergersi come guardiano del borgo. Vico nel Lazio, come tutti i centri turistici che sorgono ai piedi dei Monti Ernici, offre al visitatore un magnifico connubio tra natura, storia, arte e tradizioni, che affascina e coinvolge tutti quelli che vorranno trascorrere uno o più giorni in questi luoghi, per scoprirne tutte le bellezze.

Da Vico nel Lazio a Guarcino

La nostra ultima tappa di questo splendido viaggio è Guarcino (8,5 km da Vico), grazioso borgo dalle caratteristiche tipicamente medievali, arroccato ai piedi dei boscosi Monti Ernici, poco oltre i 625 metri d’altezza, in un’invidiabile posizione panoramica. Il suo patrimonio artistico e architettonico, di sicuro interesse, è arricchito da portali, bifore, trifore e mura in pietra viva. Le origini del borgo risalgono all’VIII secolo a.C. mentre il suo nome deriva da “Varcenum” antica città fondata degli Ernici. Imperdibili i famosi e gustosi Amaretti, vanto della tradizione dolciaria del borgo.

La Monna da Vico nel Lazio | Escursioni, Sentieri e Trekking nel Lazio
Mappa del percorso

Visualizza l’itinerario che tocca tutte le località descritte, partendo da Alatri con la sua Civita,  passando per Collepardo e le grotte, la Certosa di Trisulti con la sua antica Farmacia, il borgo di Vico nel Lazio ai piedi de La Monna e infine al borgo di Guarcino, famoso per i suoi gustosi Amaretti.

Redazione Lazio Nascosto © Riproduzione vietata | Copyright

Scopri gli altri itinerari turistici del Lazio
Itinerari turistici in Ciociaria e in provincia di Frosinone

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb