Cosa vedere nei dintorni di Ceri

Scopri i luoghi più belli da visitare vicino a Ceri

In viaggio tra borghi, castelli, siti archeologici, aree protette, cascate e laghi

Cerveteri | Cosa vedere e Come Visitare Cerveteri
Il Castello Rupoli

Cerveteri e le Necropoli Etrusche

Da non perdere sono i dintorni di Ceri che permettono di arricchire la vostra gita o il weekend. In pochi minuti si può raggiungere Cerveteri (9 km), antica cittadina di origini etrusche, custode di pregevoli monumenti  ad iniziare dal Castello Ruspoli e le mura, oggi sede del Museo Archeologico Cerite, il Palazzo Ruspoli, la Chiesa di Santa Maria Maggiore e la Chiesa di Sant’Antonio Abate

Imperdibile è la Necropoli della Banditaccia (includendo tutte quelle sorte nei dintorni) o semplicemente Necropoli di Cerveteri, , inserita, insieme a quella di Tarquinia, tra i Siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. E’ una delle necropoli etrusche più grandi e meglio conservate esistenti e anche tra le più famose.

Castello di Santa Severa, Riserva di Macchiatonda e Torre Flavia

Altre mete di significativo interesse archeologico e ambientale pur essendo più lontane ne consigliamo la visita. Tra queste ricordiamo il Castello di Santa Severa (21 km), uno dei castelli più imponenti della regione. Antiche sono le sue origini che affondano al periodo etrusco. Il castello vero e proprio risale al X secolo ma ciò che vediamo oggi è frutto di una ricostruzione e ampliamento del XIV secolo. Costituito da alte mura e una possente torre cilindrica e altre rettangolari, si affaccia sul mare offrendo spettacolari prospettive. Alle spalle si estende il borgo medievale.

Oasi di Macchiatonda (17,5 km), nonostante la sua modesta estensione (244 ettari) tutela una preziosa area a macchia mediterranea e zona umida, residuo della foresta originaria che copriva tutto il litorale laziale. E’ considerata una delle più importanti zone di passaggio degli uccelli migratori, che poi raggiungeranno i siti di nidificazione.

Torre Flavia (13,5 km) si trova vicinissima a Ladispoli, lungo la spiaggia a nord della cittadina balneare. E’ stata una delle tante torri a scopo difensivo che sono sorte lungo la costa del Lazio per contrastare le continue invasioni via mare. Costruita su una preesistente villa romana fu edificata nel medioevo. Oggi a causa dell’erosine versa in condizioni precarie ma nonostante ciò non sminuisce il suo interesse storico e paesaggistico. E’ stata inserita nella Rete delle Dimore Storiche del Lazio ed è tutelata da una riserva (Monumento Naturale).

Castello di Santa Severa e il borgo | Lazio Nascosto
Castello di Santa Severa e il borgo

Le Cascate di Castel Giuliano, Torrimpietra e Tragliata

Da non perdere le affascinanti quanto spettacolari Cascate di Castel Giuliano incluse le Cascatelle di Cerveteri e le Cascate dell’Ospedaletto. Incastonate in ambienti selvaggi ed idilliaci, sono formate dai numerosi torrenti che si snodano nell’area a nord della cittadina (19 km fino a Castel Giuliano + un tratto a piedi).

Tragliata (16,5 km) più che un borgo vero e proprio è una gruppo di case immerse nella campagna romana. Ritornato a nuovo splendore è un’ottima meta per rilassanti weekend tra buona cucina e paesaggi agresti. Nel “borgo” sorge la chiesa di Sant’Isidoro e parti dell’antico castello medievale.

Torrimpietra (15,5 km) è un piccolo centro rurale sorto tra le campagne a nord ovest di Roma. Ristrutturato nel corso degli ultimi anni oggi è una delle location più belle per trascorre weekend, organizzare matrimoni, cerimonie, meeting e altri eventi privati. Spicca l’alta torre merlata risalente al medioevo. Da vedere: il castello, il giardino, le cantine e la chiesetta. Il tour di visita è a pagamento così come le giornate di degustazione di prodotti tipici e vini di ottima qualità.

Ladispoli, Castello Odescalchi e l’Oasi di Palo

A circa 11 km a sud di Ceri si estende Ladispoli, una delle più conosciute località balneari della costa settentrionale del Lazio. Frequentata soprattutto durante il periodo estivo offre una discreta scelta di strutture ricettive per tutte le esigenze e spiagge sia libere che a pagamento.

Scendendo lungo la costa, in direzione sud, incontreremo il maestoso Castello Odescalchi (13 km – da Ladispoli 2 km) che, come il Castello di Santa Severa è affacciato sul mare. Le prime notizio di un “castrum” in questo luogo risalgono al 1254 ma la costruzione del fortilizio è da inquadrare durante il pontificato di Papa II Piccolomini che inizio nel 1458. Dopo un lungo periodo di abbandono passò agli Odescalchi sotto Ladislao I. Fu promotore di importanti lavori di ristrutturazione che portarono il castello medievale all’aspetto attuale. Non è visitabile ma è una splendida location per eventi e cerimonie.

A pochissima distanza dal Castello si estende l’Oasi di Palo area protetta di 120 ettari dove è possibile vedere un’antica parte dell’originario bosco che secoli fa ricopriva quasi tutta la costa del Lazio. Notevole dunque la sua valenza naturalistica. Alcuni percorsi permettono di esplorare il magnifico bosco ricco di specie vegetali, piante e alberi tipici della macchia mediterranea. Visitabili in ogni stagione dell’anni da il meglio di se in primavera.

Il Lago di Bracciano, Anguillara Sabazia e Bracciano

Imperdibile è la visita al Lago di Bracciano (15 km alle rive), un ampio specchio d’acqua residuo di un antico vulcano spentosi migliaia di anni fa. E’ tutelato, insieme al vicino Lago di Martignano, da un parco regionale. Vicino alle rive sud occidentali si trova Bracciano, celebre località della provincia di Roma, dove spicca il Castello Orsini – Odescalchi, grandioso maniero medievale. Segnaliamo anche il Palazzo del Drago, il Duomo di Santo Stefano e la Chiesa di Santa Maria Novella.

Infine, a 20 km, troviamo il bel borgo di Anguillara Sabazia, affacciato sul lago. Nel centro storico possiamo visitare la collegiata di Santa Maria Assunta, la chiesa di San Francesco e la chiesa medievale della Madonna delle Grazie, il Museo della Civiltà Contadina.

Parco Naturale Regionale Bracciano - Martignano - I Parchi Naturali, Riserve e Oasi del Lazio
Panorama verso il Lago di Bracciano

Visita il borgo di Ceri

Immerso nelle campagne della Tuscia romana, sorge il minuscolo e compatto borgo di Ceri. È un antico insediamento risalente al medioevo, anche se le tracce della presenza umana nel territorio sono molto più antiche. Questo grazioso paesino laziale è frazione di Cerveteri da cui dista poco meno di 9 km. Si erge su una…continua la visita a Ceri

Informazioni Turistiche

Comune di Ladispoli
Piazza G. Falcone – 00055 (RM)
Tel. +39 06.99.23.11
Sito Web del comune

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb