I dintorni di Torre Cajetani

In viaggio tra i luoghi più belli da visitare vicino al borgo ciociaro

Ferentino (FR) | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Veduta verso il Duomo di Ferentino

Cosa vedere nei dintorni di Torre Cajetani

Trivigliano, Fiuggi e Ferentino

I dintorni di Torre Cajetani sono costellati da un numero considerevole di attrazioni turistiche. Tra i borghi invitiamo a scoprire Trivigliano (6,2 km) posto su una collinetta panoramica a 780 metri. Nel paese si trovano le chiese di Sant’Oliva e la Chiesa di Santa Maria Assunta. Testimonianze del suo passato medievale lo riscontriamo nell’unica torre rimasta nella cinta muraria.

Da non perdere è anche la cittadina di Fiuggi con le terme e il suo borgo antico. E’ la località termale più celebre della regione Lazio. La zona Bassa o Fiuggi Terme è caratterizzata, otre che dalle Fonti anche da Palazzi in stile liberty, del ‘700 e dell’800. Il centro storico medievale si trova nella parte alta ed è ricco di scorci suggestivi.

Ferentino, celebre borgo della Ciociaria, è un vero scrigno di arte e di architettura. tra i monumenti più insigni del centro storico ricordiamo la Chiesa di Santa Maria Maggiore, i resti di mura megalitiche, la Porta Sanguinaria, il Palazzo dei Cavalieri Gaudenti, la chiesa di Santa Maria Gaudenti,  l’Acropoli, il Mercato Romano e altre vestigia del suo lungo passato.

Fumone, il Lago di Canterno e il Castello di Porciano

Per gli amanti del mistero e dei luoghi ameni e selvaggi consigliamo di visitare lo sperduto Castello o Rocca di Porciano, edificio medievale del X secolo nascosto tra la vegetazione. Si trova a pochissimi km dal borgo omonimo situato su un colle a nord-ovest del Lago di Canterno. Quest’ultimo è chiamato anche lago fantasma per via della sua inusuale caratteristica di sparire temporaneamente.
Di grande fascino e mistero è Fumone e il suo Castello Longhi-de Paolis. Il borgo a quasi 800 metri d’altezza dominata l’ampia vallata sottostante e ha nel castello il suo punto di forza. Storia e leggende si mescolano dietro le loro origini.

Cascate di Trevi a Trevi nel Lazio (FR) | Come arrivare e Cosa visitare
Cascate di Trevi a Trevi nel Lazio

Acuto, Altipiani di Arcinazzo, Piglio, la Villa di Traiano, Trevi nel Lazio e le cascate

A circa 15 km il borgo di Acuto aspetta di sorprendere il turista con il suo ben ordinato centro storico ristrutturato negli ultimi anni. Nel borgo possiamo visitare la Chiesa di Santa Maria Assunta, risalente alla fine dell’ XI secolo, la trecentesca Chiesa di San Pietro, la Chiesa di San Sebastiano (1200), la Chiesa di Santa Maria Maddalena e la Chiesa Madonna di Mezzo Monte. Percorrendo 17 km di tortuosa ma panoramica strada, si raggiungono gli Altipiani di Arcinazzo località turistica estiva e invernale. Nella piana vera e propria si trovano il Museo Civico Archeologico e i vicini ruderi della Villa di Traiano visibile dalla strada che collega Altipiani di Arcinazzo e Arcinazzo Romano; è uno dei più rilevanti siti archeologici della zona.

A circa 21 km si consiglia di visitare il piccolo ma grazioso borgo di Piglio, arroccato un un lungo crestone affacciato verso l’alta valle del Sacco. Il punto più alto del paese tocca i 620 metri d’altezza dove sorge anche il Castello Colonna. Il resto del paese è disposto a “fuso”, con un due strade principali che tagliano il borgo fino a raggiungere il castello. È una zona di produzione del rinomato vino Cesanese DOCG ed è una delle tappe della Strada del Vino Cesanese.

A circa 19 km troviamo il borgo di Trevi nel Lazio dominato dalla mole del Castello Caetani. Alla stessa distanza si trovano le imperdibili Cascate di Trevi. un breve sentiero, in partenza dalla località Comunacque, permette di addentrarsi in un ambiente selvaggio e affascinante. L’accesso alle cascate può subire interruzioni o essere chiuso per motivi di sicurezza o per ristrutturazione del ponte; chiedere preventivamente informazioni all’ente Parco dei Monti Simbruini.

Guarcino, Vico nel Lazio, Collepardo, la Certosa di Trisulti e Alatri

A circa 16 km si consiglia di visitare il piccolo ma grazioso borgo di Piglio, arroccato un un lungo crestone affacciato verso l’alta valle del Sacco. Il punto più alto del paese tocca i 620 metri d’altezza dove sorge anche il Castello Colonna. Il resto del paese è disposto a “fuso”, con un due strade principali che tagliano il borgo fino a raggiungere il castello. È una zona di produzione del rinomato vino Cesanese DOCG ed è una delle tappe della Strada del Vino Cesanese.

Anagni | Cosa vedere e visitare
Il centro storico del borgo di Anagni

Luoghi da non perdere vicino a Torre Cajetani

Il Parco dei Monti Simbruini

Torre Cajetani si trova vicino al confine con il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, una delle più vaste e importanti aree protette del Lazio, dove boschi, praterie, montagne e vallate si alternano. Quindi non solo borghi, complessi religiosi e altri luoghi di notevole interesse storico ma anche gli aspetti naturalistico-ambientali arricchiscono tutta la zona, rendendo così possibile organizzare una vacanza o un weekend ricco ed eterogeneo.

Guarcino, il Lago di Canterno e il Castello di Porciano

Di sicuro interesse naturalistico è anche la Riserva Naturale del Lago di Canterno che si estende pochi chilometri a sud di Fiuggi. A circa 16 km dal centro incontriamo, invece, il piacevole e grazioso borgo di Guarcino, in ottima posizione panoramica ai piedi dei verdeggianti Monti Ernici, famoso per la produzione dolciaria e in particolare i gustosissimi amaretti.

Informazioni Turistiche

Comune di Torre Cajetani
Via Circonvallazione Cerano, 3 – 03010 (FR)
Tel. +39 0775.59.60.17
Sito ufficiale del comune

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb