Cosa vedere vicino a Roccantica

In viaggio tra i luoghi più belli da visitare nei dintorni di Roccantica

5 Giugno 2024

Casperia | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Incantevole scorcio di Casperia

Cosa vedere nei dintorni di Roccantica

Casperia

In pochi minuti possiamo raggiungere un altro borgo medievale dei Monti Sabini: Casperia (9 km), pittoresco borgo adagiato su un colle sul versante occidentale del gruppo montuoso. I suoi splendidi scorci e l’evocativa campagna circostante ne fanno una delle mete più gettonate della zona.

Villa Monastero di Santa Maria in Legarano

E’ possibile abbinare la visita al borgo con quella della Villa Monastero di Santa Maria in Legarano (5,7 km – 2,2 km da Casperia) nella frazione omonima. La chiesa, edificata in onore alla Natività della Beata Vergine Maria, è circondata da un ‘ambienta assai suggestivo, e fu costruita su una più antica villa romana in epoca medievale.  Custodisce pregevoli opere d’arte e affreschi risalenti al XV e XVI secolo. Spicca in particolare quello raffigurante il giudizio universale su una cappella a sinistra della navata centrale. Vero scrigno d’arte è stata inserita nelle Rete delle Dimore Storiche del Lazio.

Chiesa Madonna delle Grazie

A 11 km da Montasola (2,2 km da Casperia) sorge la piccola chiesa della Madonna delle Grazie o Madonna della Neve nella frazione di Paranzano. Edificata in epoca medievale fu poi riedificata nel 1580 e restaurata nel 1652. Anch’essa custodisce affreschi di notevole valor artistico presenti nel presbiteri e risalenti al XVI secolo. Inoltre potremmo ammirare affreschi che raffigurano sant’Antonio Abate, san Sebastiano, santa Lucia, sant’Antonio da Padova, san Rocco, sant’Agata, sant’Ignazio di Loyola e molte altre opere del XVI e XVII secolo.

Poggio Catino (RI) | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Castello di Catino

Convento di Montefiolo

All’interno del complesso conventuale di Montefiolo (10,5 km) sorge la Chiesa del SS. Salvatore. Tutta la struttura sorge su un colle a ovest di Roccantica sulle rovine del preesistente “castrum Montis filiorum Ugonis”. La chiesa compare per la prima volta nel 1343 nel Regesto delle chiese della giurisdizione vescovile di Sabina. Opera d’arte di pregio è una pala d’altare del 1619 dove sono rappresentati una serie di Santi nella parte inferiore mentre in quella superiore troviamo la Madonna Assunta in Cielo, la SS Trinità e angeli. Oggi ospita la Casa della Resurrezione Suore Benedettine di Priscilla ed è circondato da un parco monumentale.

Da segnalare anche le chiese di San Vito, San Leonardo e Santa Lucia.

I Monti Sabini e la Dolina del Revotano

La Dolina del Revotano (18 km circa + un percorso da fare a piedi) si trova a sud di Roccantica ed è raggiungibile tramite sentiero. È una delle cavità carsiche più imponenti del Lazio e dell’Italia centrale. Totalmente immersa nel boscoso versante occidentale dei Monti Sabini è una tappa consigliabile per chi ama gli spettacoli geologici della natura.

Infine ricordiamo che il borgo si trova alle pendici dei Monti Sabini, uno dei gruppi montuosi più selvaggi e ameni del Lazio. Una vasta aerea ricca di borghi, eremi, chiese, siti archeologici e altre attrazioni di carattere ambientale e paesaggistico. Tutte le principali cime (tra i 900 e i 1287 del Monte Pizzuto) sono raggiungibili attraverso comodi sentieri quasi tutti segnati.

Rieti

Anche se più distante dalle altre mete proposte, consigliamo di visitare Rieti (28 km) città capoluogo del Reatino ricco di monumenti e di luoghi di interesse culturale e storico. Da vedere a nella cittadina: la Cattedrale di Santa Maria Assunta del 1109, la medievale Basilica di Sant’Agostino, edificata nel XIII secolo, la chiesa di San Domenico del 1266. Tra gli edifici storici possiamo ammirare il Palazzo vescovile (1283), il palazzo comunale (XII secolo), il Palazzo Vincenti Mareri (XIX), il Palazzo Potenziani Fabri (XIII secolo) e molti altri.

Da non perdere ci sono anche le mura medievali risalenti al XIII secolo, tra le più imponenti e meglio conservate del Lazio. Lungo le mura si aprono 5 porte: la Porta d’Arci, a est; la Porta Conca, a nord; la Porta San Giovanni, a nord, murata nel XV secolo, oggi presenta solo un piccolo varco pedonale; la Porta Cintia, a nord-ovest, oggi non più visibile. infine ricordiamo due importati musei: il Museo Civico e il Museo Diocesano. Rieti custodisce atri tesori artistici e architettonici tutti da scoprire e ammirare.

Rieti | Scopri i monumenti più belli del centro storico | Lazio Nascosto
Rieti

I borghi da vedere vicino a Roccantica

Il borgo sabino si trova in un’area molto ricca dal punto di vista ambientale ma ancor di più da quello storico e artistico. Si trova in un punto strategico e da qui è possibile raggiungere in poco tempo una serie di borghi, tutti con le loro peculiarità e quasi sempre immersi nel boscoso paesaggio dei Monti Sabini.

Tra i centri storici da non perdere ricordiamo:
Poggio Catino (9 km) e vicino la svettante torre del Castello di Catino (8,6 km)
Cantalupo in Sabina (11 km)
Montasola (12 km)
Torri in Sabina (14 km)
Poggio Mirteto (12 km) con il suo scenografico centro storico
Cottanello (16 km) con l’Eremo di San Cataldo (16,5 km)
Vacone (circa 18 km).

Informazioni Turistiche

Comune di Roccantica
Via dei Nobili 3 – 02040 (RI)
Tel. +39 0765.63.020
Sito Web del comune

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it