Lago della Duchessa (RI)

Cosa vedere e come visitare il Lago della Duchessa

Il Lago della Duchessa è un tipico bacino montano che sorge all’interno della Riserva Naturale Regionale Montagne della Duchessa ai confini con l’Abruzzo. Circondato da montagne che superano i 2000 metri di quota (Murolungo, 2184 metri, Monte Morrone, 2141 metri e Costone, 2239 metri) il lago, di origine glaciale, sembra essersi formato dall’unione di due grandi doline carsiche. Situato a 1788 metri di altitudine il Lago della Duchessa è lungo circa 400 m e largo 150 metri. Non avendo emissari ed essendo alimentato solo dalle acque piovane e dallo scioglimento delle nevi il suo livello varia moltissimo a seconda delle stagioni e degli anni.

Nella stagione invernale appare completamente ghiacciato e ricoperto di neve, mentre nel periodo estivo è punto d’incontro per le mandrie che pascolano sulle circostanti Montagne della Duchessa. È possibile raggiungere il lago percorrendo uno dei suggestivi e panoramici sentieri che hanno come punto di partenza il minuscolo borgo di Cartore nel comune di Borgorose.

Lago della Duchessa | Cosa vedere e come visitarlo

L’origine del nome e il “Caso Moro”

L’ipotesdi più probabile sull’origine del nome “Montagne della Duchessa”, afferma che l’ingegnere bolognese Francesco de Marchi che attribuì tale nome a queste montagne nel XVI secolo, per onorare Margherita d’Austria, Duchessa di Parma e Piacenza e del Ducato di Leonessa e di Cittaducale, mentre era impegnato nella cartografia della zona.

La bellezza del Lago della Duchessa contrasta con una delle vicende più tragiche e misteriose che ha segnato la storia politica e sociale italiana degli anni ’70. Si tratta del famoso “Caso Moro”. Senza ripercorrere il succedersi degli eventi, possiamo descrivere come si arrivò a dichiarare che il corpo dello statista si trovava sotto le acque del lago. Fu l’ultimo dei molti colpi di scena: venne trovato un falso comunicato che annunciava che il cadavere di Moro si trova sul fondo del Lago della Duchessa. Per ore le forze dell’ordine cercarono inutilmente nel lago ghiacciato.

Si scoprì, in seguito, che il comunicato fu scritto dal falsario Toni Chicchiarelli, legato alla Banda della Magliana, ucciso qualche anno dopo in circostanze misteriose. La messa in scena sarebbe stata un diversivo per distrarre l’opinione pubblica da quanto accaduto in via Gradoli.

Al di là delle tragiche vicende, il Lago della Duchessa rimane indubbiamente uno dei luoghi più suggestivi e selvaggi dell’Appennino Laziale; un magnifico specchio d’acqua, dalla grande valenza ambientale e naturalistica.

Informazioni turistiche

Comune di Borgorose
Viale Micangeli
Tel. +39 0746.31.480
Sito Web del Comune

Ente Riserva Naturale Regionale Montagne della Duchessa
Via Boscareccia, 2
02021 Borgorose (RI)
Tel. +39 0746.30.64.93
Sito Web della Riserva

Cosa vedere nei dintorni del Lago della Duchessa

Essendo il Lago della Duchessa compreso nella Riserva Naturale Regionale Montagne della Duchessa è possibile combinare la gita al lago con uno degli itinerari che, dallo stesso, conducono ad una delle vette che lo circondano. Monto panoramici, in particolare, sono i percorsi che raggiungono la vetta del Costone e del Murolungo rispettivamente di 2239 metri e 2184 metri di altitudine.

Se invece ci si vuole spostare dalla zona del lago si può raggiungere il Tumulo di Corvaro e il vicino borgo di Corvaro dove, la parte meno antica del paese, si sovrappone, verso la parte più alta, a quella più antica fatta di case diroccate e comunque pittoresche. Interessante, soprattutto per i paesaggi che si incontrano lungo la strada, è l’abitato di Borgorose, capoluogo di questa parte di Cicolano. Poco distante da Corvaro è la Riserva Naturale Monte Navegna e Cervia nella quale ricadono sia il Lago del Turano che il caratteristico borgo di Castel di Tora.

Lungo l’autostrada A24 si incontra, tra l’altro, il paese di Arsoli con il suo Castello Massimo. Se avete ancora tempo, vi consigliano una breve visita.

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb