Villa Celimontana

Cosa vedere a Villa Celimontana

Villa Celimontana, pur non avendo l’estensione delle più blasonate Villa Borghese e Villa Ada, offre piacevoli passeggiate in un paesaggio accogliente e arricchito qua e la da alcuni elementi artistici e architettonici di in certo fascino e interesse artistico. La villa si trova sul lato sud del Colle Celio, al centro di importantissimi monumenti e aree archeologiche come San Giovanni in Laterano a est, il Colosseo a nord, le Terme di Caracalla a sud e il Circo Massimo e il Palatino a nord ovest.

Origini di Villa Celimontana e i principali edifici storici

Ciò che vediamo oggi è una parte del Giardino della famiglia Mattei costruito negli ultimi decenni del XVI secolo. Ciriaco Mattei fu promotore di varie e radicali trasformazioni della zona. Creò un giardino, affidandosi ad artisti dell’epoca, arricchendolo di statue e fontane. La Villa rimase di proprietà della famiglia Mattei fino alla morte dell’ultimo erede maschio, all’inizio dell’Ottocento. Dopo alterne vicende e vari passaggi di proprietà, la Palazzina Mattei divenne sede della Regia Società Geografica Italiana nel 1926, e nel 1928 il parco venne aperto al pubblico.

Villa Celimontana | Parchi, Ville e Giardini di Roma

La Basilica Hilariana e l’Obelisco Egizio di Ramsete II

In tempi più antichi qui sorgeva un sito risalente all’età Flavia e Traianea di cui possiamo vedere solo alcune parti (cinte murarie parzialmente visibili solo dal lato Sud). Nel 1889 scavi archeologici hanno portato alla luce la Basilica Hilariana, costruita da Manius Publicius Hilarus, con i suoi pregevoli quanto particolari mosaici. Durate la visita-passeggiata nel parco di Villa Celimontana possiamo osservare alcune testimonianze storiche di varie epoche e origini che abbelliscono la villa.

Tra quelli più noti spicca l’obelisco egizio di Ramsete II, proveniente dal Tempio del Sole a Eliopoli. Una terribile leggenda nasconde l’obelisco: si narra che durante gli ultimi lavori di spostamento, le funi cedettero e il basamento cadde su un operaio che perse gli arti superiori; per liberarlo, gli furono amputate le braccia che ancora giacciono sotto il basamento. Da quel giorno nessuno volle spostare l’obelisco. Un’altra leggenda afferma che la sfera posta sulla sommità custodisca le ceneri di Augusto.

La Palazzina Mattei, il Portale Monumentale e le Fontane

Il luogo architettonicamente più importante della villa è la Palazzina Mattei, opera di Jacopo del duca e oggi sede della Società Geografica Italiana. Si può raggiungere direttamente percorrendo il viale d’ingresso, su Via della Navicella. Qui si erge il portale monumentale, una ricostruzione eseguita nel 1931 di quello proveniente dalla Villa Giustiniani Massimo (come si evince dallo stemma posto sull’arco). Attualmente è possibile ammirare il portale monumentale sulla piazza SS. Giovanni e Paolo, e costituisce uno degli accessi a Villa Celimontana.

Numerosi reperti archeologici trovati in quest’area, vennero trasferiti nei Musei Vaticani, mentre le fontane (alcune realizzate dal Bernini) che adornavano il parco, sono andate distrutte. Tra quelle ancora integre troviamo la Fontana delle Palme e la Fontana della Conchiglia.

Villa Celimontana è un luogo ideale per trascorre una gradevole giornata al fresco e, grazie alla sua posizione, offre la possibilità di includere la visita ad uno dei tanti monumenti presenti nelle vicinanze.

Cosa vedere nei dintorni di Villa Celimontana

I dintorni di Villa Celimontana offrono una considerevole quantità di monumenti tutti di grande importante e notorità. Grazie alla sua posizione strategica è possibile visitare San Giovanni in Laterano a est (15 minuti con percorso a piedi oppure 10 minuti con i mezzi pubblici e un breve tratto a piedi), il Colosseo a nord (9 minuti con percorso a piedi oppure 5 minuti con i mezzi pubblici e un breve tratto a piedi), le Terme di Caracalla a sud (1o minuti con percorso a piedi). Infine segnaliamo il Circo Massimo (15 minuti con percorso a piedi oppure 6 minuti con i mezzi pubblici e un breve tratto a piedi) e il Palatino a nord ovest (15 minuti con percorso a piedi oppure 10 minuti con i mezzi pubblici e un breve tratto a piedi).

Come visitare Villa Celimontana

Orari di visita

Il Parco di Villa Celimontana è sempre aperto.
(dalle ore 7.00 al tramonto)

Prezzi del Biglietto
Ingresso libero e gratuito

Come raggiungere Villa Celimontana

In Autobus:
bus 81, 673

In Metropolitana
Metro B: fermata Colosseo

Per verificare eventuali cambiamenti dei percorsi e degli orari clicca qui

N.B. Gli orari di visita, il prezzo del biglietto del monumento e i percorsi dei mezzi pubblici (inclusi numero del mezzo e orari di partenza e arrivo) potrebbero subire modifiche e/o cancellazioni. Si consiglia, pertanto, di consultare SEMPRE i siti ufficiali degli enti ed agenzie che erogano il/i servizio/i.

Informazioni turistiche

Villa Celimontana
Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Piazza Lovatelli, 35
00186 Roma

Ingressi
Via della Navicella
Piazza SS. Giovanni e Paolo

Sito Web Ufficiale

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb