Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Guida alla Visita della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

La Basilica di Santa Croce in Gerusalemme posta tra la Basilica Sotterranea Porta Maggiore e San Giovanni in Laterano venne costruita dal IV secolo nello stesso luogo in cui un tempo erano presenti i Palazzi di Sant’Elena (madre dell’imperatore Costantino).
È una delle sette chiese di Roma che formano un classico e quanto mai importante itinerario religioso reso celebre da Filippo Neri.

Origini e Storia della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Lo scopo principale della basilica fu quello di conservare una parte della Croce di Gesù e altre reliquie legate alla Passione. Tradizione vuole che fu proprio Sant’Elena a portarle a Roma nel 325 d.C.. Una lapide nella cappella di Sant’Elena afferma che nelle fondamenta della chiesa fu portata la terra del monte Calvario, e per tal motivo venne aggiunta la dicitura “in Gerusalemme”.
Nel ‘700 tutto l’interno della basilica venne rinnovato, e in particolare vennero poste tre grandi tele nella volta, opera di Corrado Giaquinto, nel 1743.

Basilica di Santa Croce in Gerusalemme | Le Basiliche di Roma

Elementi architettonici e artistici – Interno

La visita alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme inizia attraversando l’atrio di forma ellittica, dove si trova una piccola cupola sorretta da pilastri e colonne in granito. Piano ci si addentra nella bellezza della basilica superando anche le porte quattrocentesche dove subito si apre l’ambiente interno. Si notano le tre navate suddivise da otto antiche colonne di granito e da sei pilastri alcuni dei quali inglobano le colonne originarie.
Procedendo con la visita si raggiunge il presbiterio dove si possono ammirare un ciborio del Settecento e l’urna dove sono riposte le spoglie dei santi Cesareo e Anastasio.
Pregevoli sono gli affreschi che decorano l’abside che raffigurano scene del ritrovamento della Croce secondo la “Legenda Aurea” di Jacopo da Varazze. Infine, sempre nell’abside, troviamo il tabernacolo in marmo e bronzo dorato e la splendida tomba del Cardinale Quiñones.

Elementi architettonici e artistici – La Cappella di Sant’Elena e la Cripta

Una delle maggiori attrazioni che si trovano nella Basilica di Santa Croce in Gerusalemme è la preziosa Cappella di Sant’Elena, posta nei sotterranei. Lo sguardo verrà catturato dalla volta decorata da un pregevole mosaico dell’epoca di Valentiniano III, poi restaurata nel Cinquecento da Melozzo da Forlì e da Baldassarre Peruzzi.

Nella cripta è custodita una statua romana della dea Giunone che successivamente venne trasformata nell’effigie di Sant’Elena, sostituendo la testa e le braccia, con l’aggiunta della croce. La cappella di Sant’Elena custodì le Reliquie della Crocifissione per più di sedici secoli. Solo nel 1930 esse furono trasferite nella nuova Cappella delle Reliquie, ricavata dall’antica sacrestia, opera dell’architetto Florestano di Fausto, per essere esposte in maniera permanente alla venerazione dei pellegrini.

Cosa vedere nei dintorni della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Nei dintorni della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme si consiglia di visitare la Basilica Sotterranea di Porta Maggiore (3-4 minuti a piedi) e la Basilica di San Giovanni in Laterano (8 minuti con mezzi pubblici + percorso a piedi oppure 10 minuti solo percorso a piedi). Altro importante sito nelle vicinanze della basilica è la Domus Aurea (18 minuti con mezzi pubblici + percorso a piedi). Vicinissime alla Domus Aurea troviamo le Terme di Traiano.

Nelle vicinanze della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme è possibile visitare il Palatino, il maestoso Colosseo, l’Arco di Costantino e il sito archeologico del Foro Romano a completare un magnifico circuito storico-archeologico. Tutti i luoghi appena citati sono raggiungibili in 12-15 minuti percorrendo un piccolo tratto a piedi e poi usufruendo dei mezzi pubblici.

Come visitare la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Orari di visita

Per gli orari di apertura e di visita della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme occorre contattare preventivamente i il seguente numero:

Tel. +39 06.70.61.30.53

Come raggiungere la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

In metropolitana
Metro A: fermata San Giovanni

Per raggiungere la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, consulta gli orari e i percorsi degli Autobus e dei Tram cliccando qui

N.B. Gli orari di visita, il prezzo del biglietto del monumento e i percorsi dei mezzi pubblici (inclusi numero del mezzo e orari di partenza e arrivo) potrebbero subire modifiche e/o cancellazioni. Si consiglia, pertanto, di consultare SEMPRE i siti ufficiali degli enti ed agenzie che erogano il/i servizio/i.

Informazioni turistiche

Basilica di Santa Croce in Gerusalemme
Piazza di Santa Croce in Gerusalemme
00141 Roma
Tel. / Fax  +39 06.70.61.30.53

Sito Web Ufficiale

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb