Basilica di San Pietro

Guida alla Visita della Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro in Vaticano si erge con tutta la sua imponente bellezza dalla grande Piazza omonima e cattura il visitatore grazie anche alla sua magnifica facciata barocca e l’altissima Cupola. Oltre a essere uno dei monumenti più conosciuti al mondo è anche il simbolo dello Stato del Vaticano e cuore del cattolicesimo.

Origini e Storia della Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro fu costruita su una basilica preesistente e l’edificazione di quella attuale iniziò il 18 aprile 1506 sotto papa Giulio II e si concluse nel 1626, durante il pontificato di papa Urbano VIII. Piazza San Pietro fu terminata oltre 40 anni dopo, nel 1667. Il progetto della piazza fu di Gian Lorenzo Bernini, durante il governo di Alessandro VII, tra il 1657 e il 1667.
Grandiosa è la vista che si apre entrando nella piazza con l’ampio colonnato e la basilica che fa da sfondo. Notevoli sono anche le dimensioni della facciata larga oltre 114 metri e alta più di 45 metri. Fu Carlo Maderno che tra il 1607 e il 1614 la realizzò. La Cupola invece raggiunge i 133 metri di altezza con 537 gradini che permettono di arrivare in cima, dove si apre un grandioso panorama su Roma a 360° .

Basilica di San Pietro | Le Basiliche di Roma

Elementi architettonici e artistici della Basilica di San Pietro

La Facciata

La facciata è preceduta da due statue raffiguranti San Pietro e San Paolo, scolpite rispettivamente da Giuseppe De Fabris e Adamo Tadolini nel 1847. Sulla sommità sono disposte le statue di Gesù, di Giovanni Battista e di undici dei dodici apostoli escluso San Pietro. Alle estremità superiori sono stati inseriti due orologi realizzati nel 1785 da Giuseppe Valadier. Prima di accedere all’interno della Basilica di San Pietro si attraversa un portico dove si aprono i cinque accessi alla basilica.

Le Navate, il Coro e la Pietà di Michelangelo

La visita alla basilica vera e propria inizia entrando nel grandioso spazio interno, composto da tre navate suddiviso da possenti colonne sulle quali si aprono grandi archi a tutto sesto. Si rimane sbalorditi dalla qualità delle decorazioni, dalla ricchezza artistica che contraddistingue tutto l’interno della basilica.
La navata centrale è coperta da un’ampia volta a botte, e culmina nella monumentale Cattedra. La navata di destra sono presenti varie cappelle dove sono state poste alcune statue tra cui la più famosa è la Pietà di Michelangelo, superba opera dell’artista realizzata nel 1499. Attualmente è protetta da una teca di cristallo a seguito dei danneggiamenti subiti nel 1972.

Infine spostandoci verso la navata di sinistra possiamo ammirare la Cappella del Battesimo, progettata da Carlo Fontana e decorata con mosaici del Baciccio completati poi da Francesco Trevisani. Poco oltre è situata la tomba di Maria Clementina Sobieski e quindi il Monumento agli Stuart di Antonio Canova. Un’altra cancellata del Borromini delimita la Cappella del Coro, speculare proprio a quella del Santissimo Sacramento. In corrispondenza dell’ultimo pilastro che precede l’ambulacro sono situati i monumenti a Leone XI e a papa Innocenzo XI.

Il Baldacchino di San Pietro e l’Altare Papale

L’elemento architettonico più in vista della Basilica di San Pietro è senza dubbio il monumentale Baldacchino di San Pietro, creato da un progetto di Gian Lorenzo Bernini e realizzato tra il 1624 e il 1633. Posto proprio sotto la Cupola e interamente in bronzo prelevato dal Pantheon, è alto quasi 30 metri ed è sorretto da quattro colonne tortili. Al centro, è collocato l’Altare papale, esattamente sulla verticale del Sepolcro di San Pietro. Lungo i quattro immensi pilastri che circondano l’invaso della cupola si trovano le sculture ordinate da Urbano VIII. Esse raffigurano San Longino di Gian Lorenzo Bernini (1639), Sant’Elena realizzata da Andrea Bolgi nel 1646, Santa Veronica di Francesco Mochi (1632), e infine Sant’Andrea di François Duquesnoy (1640).

La Cupola

Rimanendo vicino all’altare di San Pietro saremo catturati dalla sovrastante cupola che supera 133 metri di altezza, e 41,50 metri di diametro. Si può raggiungere la lanterna superiore salendo i 537 scalini. La cupola fu costruita da Giacomo Porta nell’arco di due anni, le decorazioni interne sono state realizzate utilizzando la tecnica del mosaico e sono stati raffigurate scene col Cristo, gli apostoli e busti di papi e santi. Grazie alla sua bellezza e imponenza, la cupola è considerata l’emblema della Basilica di San Pietro e uno dei simboli della città di Roma.

Cosa vedere nei dintorni della Basilica di San Pietro

La visita completa della Basilica di San Pietro richiede alcune ore. Solitamente il tour ideale include anche i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e i Giardini Vaticani e rappresenta uno dei più affascinanti e suggestivi percorsi storico-artistici di Roma. Se uno volesse abbinarla ad altri monumenti nelle vicinanze si consiglia il maestoso Castel Sant’Angelo raggiungibile percorrendo Via della Conciliazione e un piccolo tratto del lungotevere (700 e 9 minuti se a piedi). Da Castel Sant’Angelo si può attraversare il Tevere e raggiungere il Palazzo-Oratorio dei Filippini.

Un altro itinerario possibile per completare la giornata può includere la visita al Gianicolo (13 minuti mezzi pubblici + percorso a piedi), uno dei Parchi di Roma più suggestivi e romantici. Infine nelle vicinanze della Basilica segnaliamo anche l’interessante il Palazzo Corsini (16 minuti solo a piedi o 16 minuti mezzi pubblici + percorso a piedi) che ospita la Galleria di Arte Antica.

Come visitare la Basilica di San Pietro

St. Peter’s Basilica: Tickets Online

Orari di visita

Orario invernale
1° ottobre – 31 marzo
07.00 – 18.30

Orario estivo
1° aprile – 30 settembre
07.00 – 19.00

Come raggiungere la Basilica di San Pietro

In autobus
64, da stazione Termini (piazzale dei Cinquecento) a via di Porta Cavalleggeri“

In metropolitana
Metro A: fermata Ottaviano

Per verificare i percorsi e gli orari dei Bus e dei Tram clicca qui

N.B. Gli orari di visita, il prezzo del biglietto del monumento e i percorsi dei mezzi pubblici (inclusi numero del mezzo e orari di partenza e arrivo) potrebbero subire modifiche e/o cancellazioni. Si consiglia, pertanto, di consultare SEMPRE i siti ufficiali degli enti ed agenzie che erogano il/i servizio/i.

Informazioni turistiche

Basilica di San Pietro
Piazza San Pietro
00120 Città del Vaticano

Contatti

Sito Web Ufficiale

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb