Il Giardino degli Aranci (Parco Savello)

Scopri cosa vedere nel Giardino degli Aranci

Tra i luoghi più suggestivi e romantici di Roma il Giardino degli Aranci (o Parco Savello) è sicuramente uno di questi, grazie alla sua invidiabile posizione, che permette di ammirare dall’alto una buona parte di Roma. Lo sguardo spazia dal Tevere, ai Templi del Foro Boario, da Santa Maria in Cosmedin, fino al Gianicolo e l’inconfondibile e imponente sagoma della cupola di San Pietro. Si trova sul Colle Aventino e si estende per quasi 8.000 mq.

Origini e Storia del Giardino degli Aranci

Il Parco Savello è situato sull’ex fortezza costruita dalla famiglia Savelli tra il 1285 e il 1287 presso la chiesa di Santa Sabina sull’Aventino. Fu all’ingegno e alla fantasia di Raffaele de Vico che, nel 1932, trasformò antico luogo in uno splendido giardino panoramico, ideale per una passeggiata romantica. Il giardino fu chiamato così poiché vennero piantati alberi di aranci. Il primo fu quello dove predicava S. Domenico, fondatore dell’ordine, conservato nel vicino chiostro di S. Sabina e visibile tramite un foro aperto nel muro del portico della chiesa.

Giardino degli Aranci | Parchi, Ville e Giardini di Roma

Scopri la meraviglia del Giardino degli Aranci

Il Giardino degli Aranci venne concepito da Raffaele de Vico con una struttura rigidamente simmetrica, con un viale posto esattamente al centro. L’entrata principale del Giardino è sito in Piazza S. Pietro d’Illiria, e fu arricchito nel 1937 dal portale proveniente da Villa Balestra. Altri due ingressi si trovano in Via di Santa Sabina e a Clivio di Rocca Savella. Gli scorci suggestivi e il superbo panorama che si gode dal belvedere del Giardino degli Aranci ne fanno uno dei luoghi più romantici della Città Eterna.

Cosa vedere nei dintorni del Giardino degli Aranci

Oltre al panorama e al fascino del giardino, i dintorni offrono un considerevole numero di monumenti, chiese e siti archeologici di grande rilevanza turistica. Vicinissimo al Giardino degli Aranci si trova il Roseto Comunale di Roma, dove, specie in primavera, si potranno ammirare rose provenienti da ogni parte del mondo. Il Circo Massimo (5 minuti con percorso a piedi) è sicuramente uno dei più vicini da poter visitare. Dall’altra parte del Circo Massimo si estende il Palatino (15 minuti con percorso a piedi oppure 12 con percorso a piedi + mezzi pubblici) spettacolare sito archeologico nel cuore di Roma. Dal Giardino degli Aranci è facilmente raggiungibile anche Piazza Bocca della Verità (8 minuti con percorso a piedi).
Da qui, attraversando il ponte Palatino, si potrà raggiungere il rione Trastevere, uno dei più visitai della Città e scoprirne le bellezze storiche e architettoniche. Un viaggio nella Roma ottocentesca di grande suggestione ma che aspetta di essere maggiormente rivalutato e conservato.

Come visitare il Giardino degli Aranci

Orari di visita e Prezzi del Biglietto

da ottobre a febbraio: 7.00 – 18.00
marzo e settembre: 7.00 – 20.00
da aprile a agosto: 7.00 – 21.00

Sito Web Ufficiale – Orari


Prezzi del Biglietto
Entrata libera e Gratuita

Come raggiungere il Giardino degli Aranci

In Autobus:
81, 160, 628 (su via della Greca)
23, 30,44,280, 130,170, 716, 781 (su lungotevere Aventino)

Per raggiungere il Giardino degli Aranci, verifica i percorsi e gli orari dei bus cliccando qui.

N.B. Gli orari di visita, il prezzo del biglietto del monumento e i percorsi dei mezzi pubblici (inclusi numero del mezzo e orari di partenza e arrivo) potrebbero subire modifiche e/o cancellazioni. Si consiglia, pertanto, di consultare SEMPRE i siti ufficiali degli enti ed agenzie che erogano il/i servizio/i.

Informazioni turistiche

Il Giardino degli Aranci – Parco Savello
Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Piazza Lovatelli, 35
00186 Roma
Sito Web: www.sovraintendenzaroma.it

Ingressi al Parco
Piazza Pietro d’Illiria, Via di Santa Sabina, Clivio di Rocca Savella

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb