Alla Scoperta della Valle di Comino

In viaggio in una delle zone più belle della provincia di Frosinone. Borghi, castelli, laghi, riserve naturali e montagne spettacolari

Campoli Appennino – Posta Fibreno, il lago e la riserva – Vicalvi e il castello – Alvito – Castello Cantelmo – San Donato Val Comino – Settefrati – Santuario Madonna di Canneto

(47 km | 4 giorni)

In Viaggio tra i borghi e i luoghi più belli della Val di Comino | Lazio Nascosto
Panorama della Valle di Comino da Alvito

È uno degli itinerari turistici più interessanti e ricchi del Lazio e della provincia di Frosinone. Il turista – viaggiatore incontrerà città, borghi, castelli, laghi, parchi naturali e luoghi di culto di alto valore storico e ambientale. Inoltre il percorso è molto articolato e si snoda tra montagne, colline, valli, campi coltivati attraversando una zona al confine tra la Ciociaria e le montagne del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Nell’arco di quasi 50 km il paesaggio varia e i panorami sono spesso ampi sia verso le montagne del parco sia verso il gruppo del Monte Cairo.

Campoli Appennino, Posta Fibreno, il Lago e la riserva

Il borgo di Campoli Appennino è il punto di partenza del nostro viaggio. Il paese si trova a pochi km da Sora e vicino alla Val Roveto una delle più lunghe e spettacolari valli appenniniche.

Procedendo verso sud, percorrendo la SP 96, raggiungeremo il paese di Posta Fibreno (6,6 km) e il vicino lago omonimo, tutelato da una preziosa riserva naturale (poco più di 1 km dalla riva più vicina).

Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno - I Parchi Naturali, Riserve e Oasi del Lazio
Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno

Vicalvi e il Castello Longobardo

Da qui si continua prendendo la SP 141 e poi la SS 627 che in 4,6 km ci permette di arrivare a Vicalvi. A nord – est, sopra una collina, sorge la parte più antica del borgo e il Castello Longobardo, monumento di spicco di Vicalvi. Il paesaggio circostante e le antiche mura della rocca faranno immergere il visitatore in atmosfere d’altri tempi. Dal paese basso al castello bisogna percorre solo 3,7 km.

Alvito con il Castello Cantelmo e San Donato Val di Comino

Dal castello si prende la SP 97 in direzione Alvito (4,2 km), dove possiamo scoprire il borgo e il suo possente castello medievale. Terminata la visita si continua seguendo le indicazioni per San Donato Val di Comino (9,5 km). È uno dei tanti borghi arroccati alle pendici dei monti del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Settefrati e il Santuario Madonna di Canneto

Una volta visitato il grazioso borgo, si procede sulla SR 509 e poi sulla SP 109 in direzione Settefrati (8 km), uno dei borghi più noti di questa part della provincia di Frosinone. Arroccato su un colle a 784 metri d’altezza, deve la sua fama alla venerata Madonna di Canneto, meglio conosciuto come Santuario Madonna di Canneto (10,1 km) o Santuario di Canneto (avvertenza: su Google Maps viene chiamato erroneamente Santa Maria di Val Canneto mentre la dicitura ufficiale è Basilica – Santuario Maria SS. Di Canneto). Ultima tappa del nostro viaggio, è un luogo di culto frequentato da numerosi devoti provenienti dal Lazio e regioni limitrofe. Risalente al IX secolo è posta al centro della Val Canneto a 1030 m, una delle zone più belle del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise | Lazio Nascosto
Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise | Lazio Nascosto

Scopri gli altri itinerari turistici del Lazio
itinerari turistici in provincia di Frosinone

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb