La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane

Percorsi del Gusto, Enogastronomia, Cucina Locale

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane attraversa un territorio di grande fascino e da un patrimonio storico, naturalistico ed enogastronomico di grande importanza turistica. L’istituzione della strada perciò, ha lo scopo di promuovere le eccellenza agroalimentari e tutelare le aziende produttrici. Il quadro si completa includendo anche le strutture ricettive ecosostenibili come Agriturismi, B&B, Case di campagna, e quelle legate alla ristorazione. Contestualmente si prefigge di valorizzare un contesto territoriale ricco di testimonianze storiche di notevole pregio.

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane copre una parte del territorio costiero che va da Anzio a Civitavecchia, inclusa la parte corrispondente al Lago di Bracciano e i Monti della Tolfa. L’itinerario inizia dalla Via Aurelia, a pochi km da Roma. Il paesaggio che si presenta agli occhi del viaggiatore – turista si caratterizza per l’alternarsi di pascoli, oliveti e campi coltivati. Ci troviamo nella zona estesa tra Roma e Cerveteri, nel litorale nord della Capitale. Da queste terre iniziò la lenta espansione della civiltà etrusca. Le origini ancora non sono del tutto chiare ma ha lasciato segni del suo passaggio e ha influito fortemente sulla storia, non solo del Lazio, ma dell’Italia.

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane: Borghi, Castelli e Siti Archeologici

Numerose e magnifiche le tracce lasciate dalla loro dominazione ad iniziare dalle numerose necropoli della Tuscia, in particolare quelle chiamate della Banditaccia a Cerveteri, patrimonio dell’umanità UNESCO. Da vedere sono anche gli antichi insediamenti tra Tolfa e Allumiere e nell’area archeologica dell’antica Pyrgi presso Santa Severa. Nel seguire l’itinerario della Strada del Vino verremo a contatto con un numero considerevole di reperti che ci ricordano i fasti della Roma Antica. Da ammirare sono le ville romane di Ladispoli, in particolare Villa di Pompeo.

Proseguendo il nostro viaggio lungo la strada del vino toccheremo una serie di borghi, castelli e parchi tutti da vedere. Come non rimanere meravigliati dalle bellezze archeologiche e architettoniche di Cerveteri e Ceri, i suggestivi borghi di Tragliata e Torre in Pietra. Splendidi e da non perdere sono i castelli di Palo Laziale (usato esclusivamente per meeting ed eventi perciò non visitabile) e di Bracciano. A tutto questo si aggiunge l’area intorno al Lago di Bracciano e la famosa città fantasma di Monterano.

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane | Strade del Vino nel Lazio

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane: Parchi Naturali

Il patrimonio storico si alterna con quello naturalistico, dando vita ad un percorso davvero affascinate e ai monotono. La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane, permette di toccare e visitare importanti aree protette come l’oasi di Macchiagrande e l’Oasi di Palo. Ai piedi dei Monti della Tolfa, la Riserva Naturale di Macchiatonda tutela una preziosa zona naturalistica dove pascoli si alternano a terreni aspri e selvagge zone boschive. Infine, il Parco Naturale Bracciano – Martignano protegge una natura rigogliosa ma anche affascinante e misteriosa. A queste meraviglie si aggiunge il vero protagonista dell’area protetta, il Lago di Bracciano che insieme a quello di Martignano e ai borghi che si affacciano sullo specchio d’acqua crea un mosaico storico-naturalistico imperdibile.

I Prodotti Tipici: Vini, Ortaggi e Carni

Durante il nostro viaggio lungo la Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane le due DOC Cerveteri e Tarquinia e la neonata IGT Costa Etrusco Romana rappresentano il top dell’eccellenza vinicola della zona. Le caratteristiche del Bianco sono la sapidità e la freschezza mentre nel Rosso dominano i profumi intensi accompagnato da una buona struttura e alcolicità.
Ottima è anche la produzione di ortaggi come il carciofo IGP di Ladispoli, la carota di Maccarese, il broccoletto di Anguillara e il finocchio di Tarquinia. La qualità non manca nel settore delle carni, e il Vitellone della Maremma, ne è il suo massimo esempio. Gli allevamenti da cui si lavora questa pregiata carne si estendono tra la pianura di Fiumicino, le alture che vanno da Cerveteri a Bracciano, fino a raggiungere gli integri pascoli incontaminati dei Monti della Tolfa.

I Prodotti Tipici: Formaggi, il Pane Storico e i Prodotti Ittici

Altri prodotti tipici da degustare lungo il tragitto sono quelli dell’antica tradizione casearia. In tempi passati greggi e pastori erano molto presenti su queste terre e hanno dato vita una radicata tradizione e a ricette che hanno prodotto formaggi di grande qualità.  Da gustare è il caciofiore di Columella, prodotto ancora oggi seguendo la descrizione formulata da Columella nel I secolo d.C.
A Canale Monterano invece si produce il caratteristico pane storico, anch’esso presidio Slow food. Un’antica tradizione prevede la sua cottura nel forno utilizzando le bucce di nocciole e mandorle.
La zona dei laghi di Bracciano e di Martignano vedono la presenza di prelibati prodotti ittici così come quelli legati al mare che fornisce il freschissimo pesce di paranza. Quest’ultimo costituisce la base indispensabile per la famosa zuppa di pesce di Civitavecchia.

Info Turistiche e Contatti

La Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane
Tel. +39 320.30.12.516
Sito Web Ufficiale della Strada del Vino

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb