Oasi di Macchiagrande

L’Oasi di Macchiagrande – Storia

L’Oasi di Macchiagrande, inaugurata nel 1986, fa parte dal 1996 della Riserva Naturale Statale “Litorale Romano”. E’ un insieme di vari ambienti interessanti: a cominciare dalla macchia mediterranea retrodunale e da un bosco mediterraneo tra i più belli e conservati del litorale laziale. Nelle aree a ridosso dello stagno di Focene sopravvive un prezioso bosco igrofilo, uno dei più estesi fra quelli costieri. I canali caratterizzano il paesaggio della bonifica. Presenti inoltre prati e pinete. L’estensione è di 280 ettari.

La Flora dell’Oasi

A cominciare dal mare, la flora comprende piante pioniere delle dune, quali soldanella, eringio marittimo, piantaggine marina, giglio di mare. Sulla sommità della duna e nella zona retrodunale ginepro coccolone, ginepro fenicio, rosmarino, lentisco, mirto, alloro. Il bosco è composto da leccio , farnia e, nelle zone più umide, ontano e varie specie di pioppi. Sono presenti varie specie di orchidee spontanee.

Oasi di Macchiagrande - I Parchi Naturali, Riserve e Oasi del Lazio

La Fauna

Molto ricca è l’avifauna acquatica che comprende germano reale, alzavola, cormorano, airone cenerino, garzetta, tarabusino, airone rosso. Fra i rapaci falco di palude, gheppio, falco pescatore e poiana.
Numerosi i passeriformi della macchia e del bosco. Tra i mammiferi sono presenti istrice, coniglio selvatico, volpe, faina e topolino delle risaie. Nella macchia si incontrano numerosi individui di testuggine comune, simbolo dell’Oasi.

Informazioni turistiche

Per prenotazioni ed informazioni
Centro Visite Oasi di Macchiagrande
Tel. +39 06.66.85.487
Cell. +39 339.15.88.245
Cell. +39 329.05.62.763
E-mai:l macchiagrande@wwf.it
Sito Web: www.wwf.it

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb