Percile

Cosa vedere a Percile, noto borgo sui Monti Lucretili. E’ stato inserito tra i Borghi più Belli d’Italia e ancora oggi trasmette tutto il fascino dei paesi medievali di montagna.

Percile | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Scorcio di Percile

Adagiato su uno sperone di roccia, all’interno di una boscosa e suggestiva valle, Percile appare come guardiano discreto di questa parte silenziosa e amena dei Monti Lucretili. Situato a 575 metri d’altezza, Percile custodisce preziose testimonianze del suo lontano passato. Il suo grazioso centro storico e il significativo valore ambientale ed ecologico del Parco Naturale dei Monti Lucretili gli hanno permesso di entrare a far parte del club dei Borghi più Belli d’Italia. Il paese dista circa 58 km da Roma, 27 km da Tivoli e 51 km da Rieti.

Percile nella storia

Antiche sono le origini del paese il cui nome sembrerebbe derivare dalla “gens romana Porcia”. Le prime fonti che attestano un nucleo abitato riconducibile all’attuale borgo, risalgono tra il 314 e il 335, ritrovate nella biografia di san Silvestro I.

Percile si trovò coinvolto nei tumultuosi periodi medievali. Successivamente  fu inclusa tra i possedimenti dell’Abbazia di Farfa con la donazione di ampi terreni coltivabili e del castello. In seguito passò sotto gli Orsini e nel XVII secolo divenne feudo della Famiglia Borghese che lo tenne fino all’Unità d’Italia.

Percile | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Panorama verso Percile

Cosa vedere a Percile

Tra le vecchie case in pietra, vicoli e piazzette si possono scorgere i piccoli grandi gioielli architettonici del paese. Fulcro religioso è la Chiesa di Santa Lucia, la santa patrona, edificata nel XVI sec. La chiesa forma un unicum architettonico con il Palazzo Borghese, oggi sede del municipio. Fu costruito trasformando l’antico castello che seguì le stesse sorti di Percile; dall’Abbazia di Farfa nel 1033, passò agli Orsini dalla metà del XIII secolo, poi alla Famiglia Atti sul finire del XVI secolo e infine ai  Borghese dal 1608 fino all’Unità d’Italia. Nel cuore del paese sorge l’interessante chiesa di Santa Anatolia il cui interno presenta dei pregevoli affreschi del Seicento.

Tra le architetture sacre, merita una particolare menzione la chiesa di Santa Maria della Vittoria, con annesso eremo, risalente al XII secolo. Fu costruita probabilmente da Carlo d’Angiò in virtù della vittoria riportata da Corradino di Svevia nel 1268.

Informazioni Turistiche

Comune di Percile
Via Attorno Palazzo Borghese, 8 – 00020 (RM)
Tel. +39 0774.46.90.19
Sito Web del Comune

Portale Turistico
Informazioni sul territorio, storia e tradizioni
Sito Web Turismo

Cosa visitare nei dintorni di Percile

Alla scoperta dei luoghi più belli da visitare vicino a Percile. Idee e proposte di viaggio per trascorre una giornata o un weekend tra arte, natura, storia e tradizioni…continua il viaggio

Laghi di Percile | Luoghi da vedere vicino Roma | Lazio Nascosto
Dove Mangiare
Ristoranti, Trattorie e Pizzerie 
Ristoranti, Trattorie e Pizzerie nel Lazio | Dove Mangiare nel Lazio
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanza e Agriturismi nel Lazio

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb