Tra le colline intorno al Lago di Bolsena

In viaggio tra i borghi, castelli e boschi selvaggi tra le colline a nord del Lago di Bolsena

Lanuvio – Nemi – Lago di Nemi – Genzano di Roma – Ariccia
(22,5 km | 2 giorni)

Questo itinerario parte da Lanuvio, il borgo più meridionale tra quelli dei Castelli Romani, fino a giungere Ariccia nel cuore dei Colli Albani.
Percorso molto breve, circa 22,5 km, che può essere abbinato e allungato con altri presenti nella zona (si consiglia di unirlo con quello che parte da Albano Laziale e arriva a Rocca di Papa, aggiungendo almeno altri 3 giorni). La sua brevità è dovuta al grande interesse architettonico, artistico e ambientale che caratterizza l’itinerario.

Può essere compiuto in 2 giorni, poiché una sola giornata non permetterebbe di gustare appieno le bellezze che si incontreranno. Come per tutti i percorsi decritti, anche questo potrà essere effettuato al contrario (con partenza da Ariccia e arrivo a Lanuvio). Vista l’altitudine sono da preferire le stagioni intermedie ma tranne nei giorni di particolare calura, ogni stagione è buona per intraprendere questo mini viaggio.
In questo itinerario, gli aspetti culturali, architettonici, storici, enogastronomici e ambientali si coniugano perfettamente e vi faranno scoprire uno degli angoli più belli e “saporiti” dei Colli Albani.

Lanuvio

Punto di partenza, dicevano, è la cittadina di Lanuvio (324 m.s.l.m.) il cui territorio è tutelato dal Parco Regionale dei Castelli Romani. I vicoli del borgo antico permettono di compiere piacevoli passeggiate. Di un certo interesse sono le testimonianze di epoca medievale e romana che si possono visitare sia nel borgo che nei dintorni. Da vedere sono anche alcuni luoghi di culto come la collegiata e il Santuario Madonna delle Grazie.

Nemi | Cosa vedere e Come Visitare Nemi

Nemi

Terminata la vista a Lanuvio, ci dirigiamo verso il piccolo borgo di Nemi (7,7 km). Questo centro è forse quello più conosciuto e rinomato tra i Castelli Romani. Pur non avendo monumenti spettacolari a parte il possente Palazzo Ruspoli, i suggestivi scorci verso il lago, gli angoli caratteristici della parte antica, le celebri Fragoline di Nemi e i gustosissimi prodotti tipici, ne fanno una delle mete privilegiate dai turisti romani e non. A questo si aggiunge la sua particolare posizione. Infatti nonostante sia esposto a sud, il paese è circondato da boschi e la frescura delle zone più alte dei Colli Albani, si riversa a valle, facendo sì che anche nelle giornate più calde il clima si mantenga gradevole. Da non perdere è la Sagra delle Fragole che si svolge ogni anno ai primi giugno.

Il Lago di Nemi

Dal borgo possiamo raggiungere il lago o a piedi seguendo il sentiero (515a carta del Parco dei Castelli Romani) che parte vicino l’arco di Palazzo Ruspoli o seguendo la strada che da Genzano di Roma (4,5 km da Nemi) porta direttamente al Lago di Nemi (circa 4 km da Genzano). La strada che parte da Nemi non è sempre aperta e agibile per motivi di sicurezza. Dopo un periodo di degrado, il lago, grazie anche all’istituzione dell’area protetta, negli ultimi anni ha acquistato il suo originale stato naturale. Più selvaggio e molto meno antropizzato del vicino Lago Albano, ha il suo punto di forza proprio nel suo essere più selvaggio e tranquillo.

Genzano di Roma

Per visitare il lago consigliamo di passare per Genzano di Roma. Quest’ultimo è uno dei centri turistici più famosi dei castelli romani. Molta della sua fama è legata alla Tradizionale Infiorata che si svolge ogni anno a giugno, nel giorno del Corpus Domini. Una delle strade che partono dalla piazza centrale (via Italo Belardi) viene ricoperta da magnifici quadri colorati fatti esclusivamente da petali di fiori.

Ariccia | Cosa vedere e visitare

Ariccia

La nostra ultima tappa è Ariccia (2,3 km da Genzano di Roma). Cittadina rinomata per la Porchetta, uno dei prodotti tipici più buoni del Lazio. Vanta numerose imitazioni ma senza mai avvicinarsi al suo gusto tipico e inconfondibile. Ariccia è luogo dove la lunga tradizione enogastronomica ha permesso la nascita di altri prodotti tipici tanto che negli ultimi anni sono state riaperte le classiche “Fraschette”, dove a prezzi economici si possono degustare vini e prodotti locali e regionali davvero appetitosi.  Alle tante leccornie, si affianca un patrimonio culturale e storico davvero notevole. Da visitare è l’intera piazza centrale, il Palazzo Chigi e il suo parco e la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo.

Mappa del percorso

Visualizza l’itinerario che tocca le località descritte, partendo da Lanuvio con i suoi gustosi vini e le testimonianze storiche, passando per Nemi e il suo romantico lago. Infine si arriva a Genzano di Roma e la sua celebre Infiorata e, per finire, Ariccia con il Palazzo Chigi e la celebre e profumata Porchetta.

Redazione Lazio Nascosto © Riproduzione vietata | Copyright

♦ Scopri gli altri itinerari turistici del Lazio
♦ Scopri gli itinerari turistici in provincia di Roma

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb