Roccasecca (FR)

Cosa visitare e cosa vedere a Roccasecca

Situata alle pendici del Monte Asprano, a un’altitudine di 245 m s.l.m., Roccasecca domina la Valle del Liri e la Valle del Melfa. Porta d’ingresso per la vicina Valle Comino, questo antico borgo è stato, sin dalla sua fondazione, un punto strategico sia per il commercio che per le operazioni militari.

Attualmente l’abitato di Roccasecca si presenta diviso in quattro borgate; Centro, Castello e Caprile e il più recente Roccasecca Scalo completamente ricostruita dopo le tremende distruzioni dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

roccasecca cosa vedere

Le borgate Castello e Caprile

Nella borgata Castello, oltre alla Chiesa di San Tommaso posta proprio sotto il colle dove sorge l’antico abitato, vi è la barocca Chiesa di Santa Maria Assunta, a tre navate e che conserva al suo interno diverse opere di grande pregio. A Roccasecca Centro troviamo la Chiesa e il Convento di San Francesco, il Palazzo Boncompagni e la Chiesa di Santa Margherita anche questa in stile barocco.

Nella frazione Caprile, tra i monumenti più importanti spicca la Chiesa di Santa Maria delle Grazie che conserva un antichissimo affresco proveniente dalla chiesa rupestre di Sant’Angelo e la Chiesa di San Pietro a Campea che sorge sulle rovine di quella che fu la villa di Giovenale, poeta latino nato nella vicina Aquino.

La valle del Fiume Melfa

Se le chiese rappresentano il ricco patrimonio culturale e artistico di Roccasecca quello naturale è dato dalla presenza delle Gole del Fiume Melfa. Le gole sono percorse da un antico sentiero detto “il Tracciolino” che metteva in comunicazione la Valle del Liri con la Valle del Comino. Il meraviglioso spettacolo naturale che offrono le gole è arricchito anche da diverse costruzioni utilizzate un tempo come torri di avvistamento, come ricoveri ed eremi.

Le tradizioni di Roccasecca

Tra le tradizioni di Roccasecca è nota l’arte dei “canestrai” dove gli artigiani locali confezionano canestri e ceste fatte con un particolare tipo di vimini di colore bianco. Tra le manifestazioni religiose che scandiscono la vita del paese la più importante è quella dedicata a San Tommaso che ogni anno attira un gran numero di pellegrini e visitatori che possono partecipare alla grande processione che si snoda per le vie del paese. La statua del Santo, trasportata a spalla, dopo essere stata cosparsa di fiori contenuti nei “canestrelli”, viene portata nella Chiesa di Santa Margherita per essere poi ricondotta nella chiesa madre accompagnata da una grande fiaccolata. La tradizione culinaria è arricchita da diversi piatti tipici quali la tripletta, la minestra di rape, i broccoletti fritti e “gliu iammonceglie arrosto”.

Cosa visitare nei dintorni di Roccasecca

Nelle immediate vicinanze di Roccasecca possiamo visitare l’antico abitato di Rocca Secca dove dominano le rovine del Castello dei Conti d’Aquino. A poca distanza troviamo anche l’Abbazia di Montecassino raggiungibile con pochi minuti di auto.

Informazioni turistiche

Comune di Roccasecca
Via Roma
Tel. +39 0776.56.99.11
Sito Web del comune

Pro Loco Roccasecca
Sito Web

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb