Orvinio

Cosa vedere a Orvinio, un gioiello tutto da ammirare. Grazie alle sue peculiarità architettoniche e culturali è stato inserito tra i Borghi più Belli d’Italia.

Orvinio (RI) | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Scorcio del paese

Distante dalle grandi vie di comunicazione, immerso nei verdeggianti boschi dei Monti Lucretili a 840 metri d’altezza, il borgo di Orvinio è un gioiello tutto da ammirare. Grazie alle sue peculiarità architettoniche e culturali è stato inserito tra i Borghi più Belli d’Italia. Ameno e solitario è l’ambiente circostante dove regnano i boschi misti e una natura incontaminata, protetta dall’istituzione del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili. Orvinio dista da Rieti 41,7 km e da Roma 67 km.

Orvinio nella Storia

Le sue origini affondano in un lontano passato quando ci fu l’invasione dei siculi in Sabina per poi essere abitata dagli Aborigeni. In seguito fu sotto il governo dei monaci benedettini dell’Abbazia di Santa Maria del Piano, per molti secoli. Le fasi storiche successive videro la presenza di varie famiglie nobili come gli Orsini nel XVI secolo, poi i Muti, i Borghese e infine passò sotto il governo dello stato Pontificio nel corso del XIX secolo.

Orvinio (RI) | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
La via principale del centro storico

Cosa vedere a Orvinio

Le chiese del borgo e nei dintorni

Alcune testimonianze del suo antico e ricco passato sono scomparse. Tra queste ricordiamo Santa Maria del Piano (fuori dal centro abitato) e una chiesa del 1536, abbattuta per edificare quella di San Nicola di Bari nel 1842. Ciò che possiamo vedere oggi sono alcuni edifici sacri di un certo spessore come la chiesa di Santa Maria dei Raccomandati, edificata nella seconda metà del XVI secolo. Si trova nella parte alta del borgo e custodisce opere di Vincenzo Manenti e del padre Ascanio.

La nostra passeggiata tra i vicoli di Orvinio ci permette di scoprire la chiesa di San Giacomo, risalente al 1612, progettata da Lorenzo Bernini. Ha una caratteristica pianta ottagonale e anche qui fanno bella mostra le opere di Vincenzo Manenti nei due altari laterali.

Il Castello Malvezzi

Monumento di spicco e simbolo di Orvinio è il Castello Malvezzi – Campeggi, già presente dall’anno Mille. Ciò che vediamo oggi è frutto di numerose modifiche che non hanno intaccato il suo antico fascino. Gli Orsini compaiono come proprietari del maniero e durante il XVI secolo lo ampliarono notevolmente. Oggi il castello non è aperto al pubblico per le visite ma viene utilizzato per cerimonie e soggiorni di lusso.

Redazione Lazio Nascosto © Riproduzione vietata | Copyright

Cosa visitare nei dintorni di Orvinio

Alla scoperta dei luoghi più belli da visitare vicino a Orvinio. Idee e proposte di viaggio per trascorre una giornata o un weekend tra arte, natura, storia e tradizioni…continua il viaggio

Cosa vedere nei dintorni di Orvinio | Lazio Nascosto

Informazioni turistiche

Comune di Orvinio
Via Nuova, 10
02035 Orvinio (RI)
Tel. +39 0765.92.007
Sito Web del comune

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb