La Fontana della Dea Natura a Villa d’Este

Scopri la Fontana della Dea Natura

Avendo davanti la via del colonnato sulla nostra destra, si abbandona la rotonda, si raggiunge il muro di cinta (lato settentrionale della villa), lo si percorre per un piccolo tratto fino a scorgere la Fontana della Dea Natura o Fontana dell’Abbondanza, inglobata nelle mura di Villa d’Este.

Fu commissionata da Ippolito II allo scultore fiammingo Gillis Van den Vliete che si ispirò alla famosa Diana di Efeso. La fontana è stata realizzata usando un particolare materiale calcareo chiamato tartaro tiburtino. Si notano le molte mammelle, volte a simboleggiare la fecondità della natura.

La Fontana della Dea Natura a Villa d'Este | Lazio Nascosto

In origine la statua si trovava nella nicchia dell’attuale Fontana dell’Organo ma Alessandro d’Este nel 1611 la fece spostare in un luogo più appartato per non dare nell’occhio. Il motivo fu quello di non andare contro alle severe leggi della Controriforma, che condannavano le opere con soggetti tipici del culto pagano.

Visita le altre bellezze della Villa

Informazioni Turistiche

Ministero della Cultura
Villae – Tivoli

Villa Adriana e Villa d’Este
Piazza Trento, 5
00019 Tivoli (RM), Italia
Tel. +39 0774.55.89
Sito Web: www.levillae.com

Per le prenotazioni
E-mail: prenotazioni@coopculture.it
Tel. +39 0774.33.29.20; +39 06 399.67.900 (call center)

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb