Museo Archeologico Comunale di Frosinone (FR)

Il Museo Archeologico di Frosinone

Cosa vedere e come visitarlo

Origini e Storia del Museo Archeologico di Frosinone

Nel corso della visita al centro storico si consiglia di visitare il Museo archeologico di Frosinone è uno dei musei civici più importanti presenti del’intera provincia. È situato nella parte più alta della città a pochi passi dalla cattedrale di Santa Maria Assunta. Il museo organizza delle visite guidate alla chiesa creando un mini percorso storco e archeologico di grande interesse. L’apertura ufficiale del museo avvenne nel 1994 e l’esposizione è suddivisa in tre grandi sezioni.

Una parte inerente alla Preistoria e Protostoria con significativi reperti del paleolitico. Inoltre son presente anche oggetti per l’uso domestico e vasellame risalente all’età del ferro. La seconda parte è relativa all’Età Arcaica con alcuni resti legati alla presenza di Volsci, Ernici ed Etruschi  provenienti da tutta la provincia. Infine troviamo reperti dell’Età Romana documentando la storia dell’antica Frusino affiancate dalle relative testimonianze archeologiche. Ogni sezione corrisponde una sala. L’ultima sala (IV) è allestita per ospitare esposizioni temporanee.

La Sezione Preistorica e Protostorica

Il percorso di vista del Museo archeologico comunale di Frosinone  parte naturalmente dalla Sala I dedicata alla Preistoria e Protostoria. Son custoditi manufatti che attestano come il territorio vide la presenza dell’uomo già 250.000 anni fa (paleolitico inferiore). Tali reperti in calcare e selce furono rinvenuti presso la collina di Selva dei Muli, una collina che si erge ad ovest di Frosinone. L’esposizione nella salta include anche resti di ceramica rinvenuti nel villaggio posto sulla collina suddetta ed è prevalentemente di impasto grossolano. Più rara l’attestazione di vasi con pareti sottili, talora decorati da motivi geometrici.

Numerosi e significativi i reperti riferibili all’Età del Bronzo finale (XII-X secolo a.C. Tra i reperti riferibili all’Età del Ferro troviamo, vasellame,  fornelli per la cottura dei cibi, utensili per la tessitura e la filatura della lana. Infine tra i reperti che si riferiscono alle attività artigianali (ferro e ceramica) traviamo resti di fornaci per la cottura dei vasi.

Museo Archeologico di Frosinone | Musei del Lazio

L’Età Arcaica

Nella sala II sono conservati oggetti e materiali riferita all’Età Arcaica come corredi funerari di Frosinone compresi tra la fine del VI e il V secolo a.C. Gli elementi che compongono tali corredi, consistono soprattutto in vasellame in ceramica utilizzati in cucina tra cui scodelle e brocche per il consumo dei cibi e bevande. Inoltre si possono osservare alcune olle per la conservazione o la cottura degli alimenti. Sono presenti anche armi in ferro, oggetti di ornamento e ceramiche risalenti a partire dalla fine del VII secolo a.C. Di particolare interesse archeologico è la cosiddetta “Antefissa Valle” raffigurante una testa femminile,  databile agli ultimi decenni del VI secolo a.C.

L’Età Romana

L’ultima sala (Sala III) custodisce reperti di Età Romana riferiti in particolare agli ultimi anni del IV secolo a.C., periodo in cui risalgono le prime notizie storiche concernenti Frusino, tramandate da Tito Livio e da Diodoro Siculo. Tra questi materiali sono presenti degli specchi in bronzo e delle ceramiche provenienti da contesti funerari databili a partire dall’inoltrato IV secolo a.C.

Cosa vedere nei dintorni del Museo

I dintorni di Frosinone offrono interessantissimi spunti di visita ad iniziare da alcuni dei borghi più suggestivi della Ciociaria come Ferentino e Alatri.
Da vedere è anche il centro storico di Veroli con la rocca e il Museo delle Erbe; Fumone con il suo misterioso Castello; il Lago di Canterno protetto da una riserva e l’Abbazia di Casamari.
Su versante orientale dei Monti Lepini possiamo consigliare piacevoli passeggiate nei borghi di Patrica e Morolo. Oltre a particolari prospettive che si possono godere sulla valle del Sacco e soprattutto verso i Monti Ernici (specie nelle limpide giornate autunnali), i due centri costituiscono degli ottimi punti di partenza per escursioni verso alcune cime dei Monti Lepini.

Come visitare il Museo Archeologico Comunale

Orari di visita e Prezzi del Biglietto

Dal martedì al giovedì
9.oo – 13.00

venerdì, sabato e domenica
9.00 – 12.00 e 16.00 – 19.00

Prezzi del Biglietto
Intero: 2,00 €
Ridotto: 1,00 €

Per Info e Prenotazioni
Tel. 0775.21.23.14

Informazioni turistiche

Museo Archeologico Comunale di Frosinone
Comune di Frosinone
Via XX Settembre, 32
Tel. +39 0775.21.23.14
Sito Web: museoarcheologico.comune.frosinone.it

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb