In viaggio tra il Lago di Fondi e Sperlonga

Scopri uno degli angoli più belli della Riviera di Ulisse, lungo la costa meridionale del Lazio

Lago di Fondi – Monastero di San magno – Fondi – Sperlonga – Grotta e Villa di Tiberio
(2 giorni | 30,8 km)

Vario e magnifico itinerario che vi farà scoprire una parte della Riviera d’Ulisse, toccando laghi, aree protette, siti archeologici, luoghi di culto e borghi.
Si consiglia di percorrere l’itinerario in primavera ed in autunno ma anche le altre stagioni sono comunque ideali anche se in estate il flusso turistico è notevole. Il tragitto è lungo circa 31 km e per visitare con calma tutte le attrazioni turistiche si consiglia di organizzarlo durante un weekend ma sarebbero meglio 3 giorni. Come per tutti gli itinerari proposti anche questo può essere percorso partendo dalla Villa di Tiberio fino al Lago di Fondi.

Il Lago di Fondi

Per motivi puramente strategici il percorso qui descritto inizia dal lago. È stato inserito di recente all’interno del neonato Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni. Il Lago non ha strutture ricettive e né spiagge sulle sue rive. Per questo ha mantenuto quasi intatte le sue caratteristiche naturali. È un luogo dove spesso nidificano uccelli sia stanziali che migratori. A questi si aggiungono varie specie di anfibi e pesci diventando una delle aree umide più importanti del Lazio Meridionale.

Il Lago di Fondi (LT) | Lazio Nascosto
Il Lago di Fondi

Il Monastero di San Magno

Una volta ammirate le bellezze del lago ci si inoltra verso le colline più interne, dove sorge il Monastero di San Magno (9,3 km), uno dei luoghi di culto più suggestivi di questa parte del Lazio. I recenti lavori di restauro lo hanno riportato quasi interamente al suo antico aspetto. Dopo anni di abbandono è d’obbligo una visita a questo luogo ameno e ricco di fascino.

Fondi, il Castello Baronale dei Caetani e la “Casa degli Spiriti”

Dopo l’immersione nelle atmosfere spirituali del monastero, ci avviamo di nuovo verso la pianura, dove entreremo nella cittadina di Fondi (4,4 km). Il centro storico è dove sono presenti i monumenti più significativi dal punto di vista storico e architettonico ad iniziare dal Castello Baronale, costruito tra il XIII e il XV secolo. Attualmente il maniero ospita il museo civico della città. Per gli appassionati di misero e leggende si potrà dare uno sguardo alla cosiddetta “Casa degli Spiriti” nel cuore antico di Fondi, nel quartiere chiamato la Giudea. Anche questo edificio è stato recentemente adibito a Museo del Medioevo Ebraico.

Monastero di San Magno a Fondi (LT) | Cosa vedere e come visitarlo
Monastero di San Magno a Fondi

Il borgo di Sperlonga

Penultima tappa del nostro piccolo viaggio è il borgo costiero di Sperlonga (15,1 km da Fondi), forse il più conosciuto tra quelli che si affacciano sul litorale laziale. Caratteristiche sono le case bianche del centro storico e le calette, piccole spiagge racchiuse da coste rocciose. Sono però molto ricercate dai turisti per il mare cristallino (come tutta la costa) e per non essere particolarmente affollate.

La Grotta e la Villa di Tiberio

Ad accrescere l’interesse turistico della zona è la presenza della Villa di Tiberio, sito archeologico a meno di 2 km a sud di Sperlonga. Ciò che vedremo sono i resti di una maestosa villa imperiale che Tiberio fece costruire intorno al I secolo a.C. Unire la vista al sito con il Museo Archeologico Nazionale di Sperlonga costituisce un mini percorso di grande interesse storico-archeologico.

Sperlonga | Cosa vedere e come visitare Sperlonga
Sperlonga
Mappa del percorso

Visualizza l’itinerario che tocca tutte le località descritte, partendo dal Lago di Fondi per oi raggiungere il Monastero di San Magno, la città di Fondi con il suo Castello, Sperlonga e la Villa di Tiberio.

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb