Forglieta

Visita la città fantasma di Forglieta

A pochissimi km da un altro borgo fantasma, Montecoccioli, arroccato su un crestone boscoso rivolto a sud, sorge Forglieta. Pochissime le informazioni sulla storia del paese ma oggi appare come fermo a decenni fa quando fu abbandonato negli anni ’70 del secolo scorso.

Formato da un piccolo gruppo di case sperduto tra le colline a est di Arpino, Forglieta è tra i borghi fantasma meno conosciuti del Lazio ma non per questo meno affascinante. Grazie al suo passato avvolto nel misero lo rende impenetrabile nella sua essenza storica. La coinvolgente atmosfera di abbandono che pervade il piccolo centro collinare è sufficiente per decidere di scoprirlo.

La visita al borgo di Forglieta

Come detto, si sa pochissimo sulle origini e sulla storia di questo ameno borgo del frusinate. Le poche notizie ci dicono che fu progressivamente abbandonato in favore dei centri vicini più grandi e meglio collegati. La chiusura della scuola elementare negli anni ’70 portò al lento e inevitabile degrado architettonico della frazione. Si spera in una futura rivalutazione del borgo rurale, uno dei tanti centri della campagna che si presterebbero egregiamente come luogo ideale per sfuggire al caos e all’alienazione delle grandi città. Ora possiamo goderci il fascino caratteristico dei paesi fantasma, dove il silenzio ci trasporterà in un’altra emozionante dimensione.

Come arrivare a Forglieta

Per raggiungere il borgo seguire la strada che collega Santopadre a Casalvieri. Da Santopadre (Piazza Guglielmo Marconi), percorsi circa 3,1 km, troveremo, sulla destra, una sterrata che raggiunge Montecoccioli. Si prosegue per circa 1,2 km dove in corrispondenza di una curva a destra si stacca una stradina che sale. Percorsi circa 200 metri ad un tornante inizia un’altra stradina ancora più stretta di quella che abbiamo percorso e che conduce alle case di Forglieta (visibili già dalla strada). Si può proseguire a piedi e in pochissimi minuti si giunge al paese fantasma. È possibile arrivare al paesino partendo direttamente da Arpino (6,6 km – Via Santopadre, una strada stretta ma in discrete condizioni che si snoda tra colline, campi coltivati e uliveti – vedi il percorso).

Mappa di Forglieta

Scheda di Forglieta

Accesso: Su strada sterrata
Tipologia attuale: Ruderi sparsi
Origine: Sconosciuta
Età di fondazione: Sconosciuta
Età di abbandono: anni ’70 del XX secolo
Motivo dell’abbandono: Migrazione verso centri vicini
Modalità di visita: Ingresso libero con cautela

Informazioni Turistiche

Comune di Arpino
Sito web: www.comune.arpino.fr.it

Portale Turistico di Arpino
Sito web: arpinoturismo.it/it

Redazione Lazio Nascosto © Riproduzione vietata | Copyright

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb