Orte

Alla scoperta di Orte nella Tuscia
Il Centro Storico e la Città Sotterranea

Orte è un borgo della Tuscia viterbese, sorto su un basamento di tufo a 132 metri d’altezza, vicino al confine con l’Umbria. È uno dei borghi più noti del Viterbese e dista dal capoluogo circa 29 km e 78 da Roma.

Orte nella storia

Le sue origini sono antiche e risalgono alla fine dell’Età del Bronzo. Il borgo attuale nacque durante il periodo etrusco (VI secolo) e in seguito passò sotto il governo di Roma. Sin dall’inizio fu un importante snodo di comunicazione e oggi, immerso nel verde della Tuscia, Orte si trova a pochi passi dal Fiume Tevere.

Orte (VT) | Cosa vedere nel borgo | Lazio Nascosto
Panorama del borgo

Cosa vedere a Orte: Gli edifici religiosi

Cattedrale di Santa Maria Assunta

La visita a questo interessante centro storico laziale sarà ricca di sorprese per il turista che nel suo girovagare tra i vicoli, potrà scoprire la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Ciò che vediamo oggi è frutto di una riedificazione in stile barocco-rococò su una basilica di origine medievale. Si affaccia su Piazza della Libertà, la principale del borgo, ed è caratterizzata da interni in stile rococò sobri ma eleganti. Spicca l’organo a canne realizzato nel 1721 utilizzando il materiale di quello precedente del 1582. Oggi possiamo ammirarlo dopo il restauro del 2001.

Le architetture religiose del borgo

Non da meno sono gli altri luoghi di culto del paese. Passeggiando nel centro storico possiamo imbatterci nella chiesa di San Pietro, edificata nella prima metà del XV secolo e la chiesa medievale di san Biagio del 1253. Tra le architetture religiose si aggiungono la Chiesa e il monastero di Santa Maria di Loreto, entrambi costruiti nel 1641, e il Santuario e Monastero di Santa Maria delle Grazie risalente al 1521. Altri edifici sacri sono presenti a Orte Scalo e nella località di Castel Bagnolo.

I Palazzi Nobiliari

Il patrimonio storico di Orte contempla anche una serie di Palazzi nobiliari di una certa rilevanza. Nel centro storico sorge Palazzo Nuzzi, costruito agli inizi del ‘700, che ospita la sede comunale. In alcune sale sono presenti degli affreschi, in particolare nella sala consiliare, mentre nell’androne sono collocate opere marmoree classiche e medievali. Già dal 1295 si attesta la presenza dell’originario Palazzo Comunale, affacciato su Piazza sant’Agostino, poi divenuto sede dei frati agostiniani. Sulla facciata sono presenti tre stemmi di cui due fanno riferimento a due Papi e il terzo alla Città di Orte.

Tra i più conosciuti palazzi storici vi è il Palazzo dell’Orologio già Palazzo dei Podestà, risalente al XVII secolo. La visita del borgo prosegue ammirando il Palazzo Roberteschi di origine medievale ma ristrutturato tra il ‘400 e il ‘500; oggi ha come sede l’ente dell’Ottava di sant’Egidio. Costruito a cavallo tra il XVI e XVII secolo, il Palazzo Alberti alla Rocca si mostra austero ma elegante con pregevoli sale affrescate.

Orte (Chiesa di San Silvestro) | Lazio Nascosto)
Chiesa di San Silvestro

Cosa vedere nel borgo

Orte Sotterranea

Una delle maggiori attrazioni del borgo Falisco è costituita da una serie di architetture realizzate nel corso dei secoli al di sotto della superficie urbana. Un percorso storico-archeologico da grande suggestione che vi porterà a scoprire le antiche origini del paese. Un itinerario sospeso tra storia e mistero, costituito da cunicoli, fontane, grotte, pozzi e colombaie. Durante il viaggio nella Orte sotterranea visiterete la Fontana Ipogea, il cunicolo principale, l’ipogeo del Vascellaro, il Pozzo di Cocciopesto, la Cisterna di Piazza Fratini, il Pozzo di Neve e la Colombaia rupestre.

I Musei e le Porte d’accesso

Grande importanza storica assumono i tre musei presenti nel borgo viterbese. Il Museo Diocesano e d’Arte Sacra, ospitato nell‘Ex Chiesa di San Silvestro, conserva pregevoli tavole a fondo oro realizzate tra il XII e il XVI secolo di scuola laziale, umbra e senese. A queste si aggiungono tele, oggetti in argento e paramenti sacri. Da vedere è anche il Museo delle Confraternite Riunite di Orte, allestito nella sacrestia della chiesa di Santa Croce. Infine, nell’antica chiesa di Sant’Antonio, trova sede il Museo Civico Archeologico con reperti di origine etrusca, romana e altomedievale.

A completare la guida sul borgo di Orte citiamo tre storiche porte: la Porta del Vascellaro (a fianco dell’Ex Chiesa di San Gregorio), la Porta Franca, posta sotto il muraglione di Palazzo Alberti e la Porta di San Cesareo (1449).

Cosa visitare nei dintorni di Orte

Nei dintorni di Orte possiamo visitare altri piccoli ma interessanti borghi della Tuscia ad iniziare da Bassano in Teverina (8,5 km). Percorrendo altri 3,8 km si raggiunge Chia, uno dei borghi abbandonati più affascinanti della Tuscia. A 8,2 km troviamo Vasanello, famoso per il suo possente Castello Orsini.

Informazioni turistiche

Comune di Orte
Piazza del Plebiscito, 1
Fax: +39 0761.49.33.03
Sito Web del comune

Redazione Lazio Nascosto © Riproduzione vietata | Copyright

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb