La Storia di Genzano di Roma

Storia di Genzano di Roma
Le origini e il nome

Le origini del Nome

Il toponimo, secondo alcuni studi, viene ricordato in età medievale come “Gentianum” e questo sarebbe collegato alla famiglia romana “Gentia” proprietaria di numerosi possedimenti [Fundus Gentiani]. Altri studi fanno risalire il nome di Genzano alla dea Diana in quanto proprio il colle su cui sorge il paese era dedicato alla dea “Cynthia Fanum”, venerata insieme a quello di Diana Nemorense. Inoltre il toponimo “Genzano” si trova nella bolla di Lucio III e porta la data del 2 aprile 1183 e successivamente, nella bolla di Alessandro IV, viene citato come Castrum Gentianum dato in possesso ai cistercensi dell’Abbazia di Sant’Anastasio alle Acque Salvie. In ogni caso il nome di Genzano è a tutt’oggi ancora oggetto di studi.

La Storia di Genzano di Roma in breve

Brevemente, il borgo fu oggetto di alterni domini dei monaci cistercensi, degli Orsini, dei Savelli e dei Colonna e, da ultimo, nella figura di Giuliano Cesarini iniziò nei suoi vari aspetti lo sviluppo della cittadina di Genzano noto come periodo Cesariniano. Una figura di spicco fu Donna Livia la quale, lasciato il convento come suora oblata, sposò Federico II Sforza dando così il via alla famiglia Sforza-Cesarini. Il suo contributo fu decisivo per l’assetto urbanistico, portato a termine nel 1708, della Genzano Nuova.

Informazioni turistiche

Comune di Genzano di Roma
Via Italo Belardi, 81
00045 Genzano di Roma (RM)
Tel. +39 06.93.71.11 (Centralino)
Sito Web: www.comune.genzanodiroma.roma.it 

Lazio Nascosto © 2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb