Il borgo Fantasma di San Gennaro

Visita la città fantasma di San Gennaro alle pendici delle Mainarde

Arroccato sulle boscose pendici occidentali delle Mainarde, a circa 800 metri d’altezza, sorge il paese fantasma (semi abbandonato in realtà), di San Gennaro. Come per altri centri simili del Lazio, anche su questo borgo non si hanno notizie circa la sua fondazione e la sua storia. Ciò lo rende ancor più affascinante, considerando anche il fatto che si trova in un luogo ameno e sperduto.

La visita al borgo di San Gennaro

Una strada tortuosa con alcuni tornanti si inerpica sui ripidi versanti montani fino ad arrivare al piccolo centro. Come monumento spicca solo la chiesa di San Gennaro del XIX secolo situata su una piazzetta lungo la strada che attraversa il borgo. Durante la visita al paese si può scorgere un palazzetto signorile bianco con totalità rossastre edificato nel 1703. Tutte le altre case sono ridotte a ruderi avvolte dalla vegetazione pochissime quelle agibili.

Come accennato il borgo fantasma di San Gennaro non è del tutto disabitato ma ospita 3-4 persone ma solo per trascorrere un periodo di riposo durante l’estate. E’ famoso per un eremita scozzese che abita isolato tra le montagne, scendendo solo nel periodo estivo (al momento in cui è stato redatto l’articolo – ottobre 2022 – alcuni dati sui residenti e sull’eremita potrebbe essere cambiati).

La gita al paese si caratterizza per l’evidente stato di abbandono e senso di isolamento che si prova girovagando tra vecchie case distrutte e la folta vegetazione. Durante l’inverno, in caso di neve, non è assicurata la viabilità fino centro.

Come arrivare a San Gennaro

E’ raggiungibile da San Biagio Saracinisco (8,5 km) o da Picinisco (8 km). Partendo da quest’ultimo borgo si segue la SP112 che collega il paese a San Biagio Saracinisco. Poi si prosegue sulla SR627. In corrispondenza di un tornante (5,5 km da Picinisco), sulla sinistra si stacca una stradina asfaltata che in circa 6 km e dopo una serie di tornanti arriva a San Gennaro. Da San Biagio Saracinisco si segue sempre la SR627 fino al tornante (5,8 km) e poi seguire le indicazioni suddette.

Mappa di San Gennaro

Scheda di San Gennaro

Accesso: Su strada asfaltata
Tipologia attuale: Ruderi e case (in piccola parte abitate)
Origine: Sconosciuta
Età di fondazione: Sconosciuta
Età di abbandono: non definita
Motivo dell’abbandono: Spopolamento e isolamento con migrazione verso centri vicini
Modalità di visita: Ingresso libero (con cautela nei pressi dei ruderi)

Informazioni Turistiche

Comune di Picinisco
Via Giustino Ferri – 03040 (FR)
Tel. +39 0776.66.014
Sito web: www.comune.picinisco.fr.it

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it
Realizzato da SyriusWeb