Fara in Sabina

Cosa visitare a Fara in Sabina

Aggiornato il: 11 Giugno 2024

Fara in Sabina, posta su una collina a 482 metri di altezza, nel cuore della regione omonima, è un borgo laziale contornato da verdi colline d’uliveti. Fara in Sabina racchiude nel suo vasto territorio testimonianze storiche, artistiche e naturalistiche veramente eccezionali.

Cenni Storici

Già in epoca protostorica prima e romana dopo il territorio di Fara ha visto la presenza di insediamenti umani. Il primo nucleo del borgo ha probabili origini longobarde (fine VI sec.) e in seguito, nel 1400, fu sede dell’abate commendatario di Farfa. I secoli successivi videro il passaggio di varie famiglie nobili ad iniziare dagli Orsini nel XIV secolo fino ai Barberini, con il cardinale Francesco Barberini. Fu teatro di alcuni episodi storici legati a Garibaldi, durante gli anni precedenti l’Unità d’Italia. Oggi è una delle località più note della Sabina Laziale.

Fara in Sabina | Cosa vedere e come visitare Fara in Sabina
Panorama del borgo

Il Centro Storico di Fara in Sabina

Fara in Sabina merita certamente una visita il Museo Archeologico del Palazzo Baronale. Il centro storico, invece, a tratti in stato di degrado, conserva tuttavia angoli caratteristici e alquanto pittoreschi. Inoltre il borgo si arricchisce di alcune chiese come la Collegiata di Sant’Antonio del XVI secolo e la Chiesa di San Giacomo del 1619.

Da non perdere è il Monastero Clarisse Eremite, edificato nel XVII secolo sulle rovine del castello, tuttora convento di clausura. Si tratta di una dei complessi religiosi più affascinati e maestosi della Sabina. Sono possibili visite guidate che vi permetteranno di scoprire i luoghi più belli e mistici del monastero come il Museo del Silenzio, i corpi incorrotti di 17 monache del XVI secolo, le antiche cucine, la biblioteca e vedere da vicino come si svolge la vita monastica.

Tra i palazzi storici ricordiamo il Palazzo Orsini risalente al XV secolo, il Palazzo Farnese del 1585 e il Palazzo Foschi, poi passato sotto la famiglia Manfredi, costruito nel XV secolo.

Il Territorio, l’Abbazia di Farfa e le Rovine di San Martino

Senza dubbio, il vanto della zona è la magnifica Abbazia di Farfa, che nelle sue vetuste pietre racchiude secoli e secoli di civiltà, e non pochi misteri. Ma qui è un po’ tutto il paesaggio, a tratti incantato, a offrire suggestioni uniche. Torri, rocche e abbazie dirute, villaggi minuscoli nascosti nelle campagne, ulivi secolari e talvolta giganteschi. Ma anche ville e casali abbandonati, fiumi e torrenti limpidi e sinuosi. Tutti questi elementi riportano indietro il viaggiatore in un tempo lontano, quando queste terre erano solcate da santi e condottieri, briganti e mostri spaventosi.

Ma Fara in Sabina è soprattutto uno straordinario belvedere: bellissimi i panorami sulla Campagna Romana, il Soratte e la Valle del Tevere e quelli sulla verde Valle del Farfa. Da Fara è poi consigliabile un’escursione alle suggestive e romantiche rovine dell’Abbazia di San Martino, che giacciono, ben visibili, sulla cima del Monte Acuziano, la brulla, pietrosa e desolata altura che domina il paese.

Fara in Sabina (Monastero delle Clarisse) | Cosa vedere a Fara in Sabina | Lazio Nascosto
Monastero delle Clarisse a Fara in Sabina

Alla scoperta dei luoghi più belli da visitare vicino a Fara in Sabina. Idee e proposte di viaggio per trascorre una giornata o un weekend tra arte, natura, storia e tradizioni…continua il viaggio

I luoghi più belli da visitare nei dintorni di Fara in Sabina | Lazio Nascosto
Dove Mangiare
Ristoranti, Trattorie e Pizzerie
Ristoranti, Trattorie e Pizzerie nel Lazio | Dove Mangiare nel Lazio
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanza e Agriturismi nel Lazio

Informazioni Turistiche

Comune di Fara in Sabina
Via S. Maria in Castello, 12
Tel. +39 0765.27.791
Sito Web del comune

Abbazia di Farfa
Via del Monastero, 1
Tel. +39 0765.27.70.65
Sito Web

Lazio Nascosto © 2022 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | Iscrizione al Registro delle Imprese REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it