Monte Nuria da Rocca di Fondi

Monte Nuria da Rocca di Fondi: Introduzione al percorso

Andata: Da Rocca di Fondi – Fonte Trocchitti, per Costa del Monte e le pendici nord.
Ritorno: Stesso itinerario

Itinerario tra i più frequentati per salire alla vetta del Monte Nuria dal versante di Antrodoco. Montagna poco appariscente, il Monte Nuria rimane comunque la cima più elevata di questo sottogruppo posto a cavallo tra il Monte Terminillo a nord-ovest e le Montagne della Duchessa a sud-est.

Nelle giornate più limpide la cima diventa un eccezionale punto panoramico sula vicina vetta del Terminillo ma anche sul gruppo del Monte Velino e del Gran Sasso. Il sentiero che sale alla cima del Monte Nuria è adatto a tutte le stagioni e non presenta nessuna difficoltà di rilievo, ma in caso di maltempo o nebbia si può fare affidamento su un piccolo rifugio del CAI posto a 1450 metri di quota lungo l’itinerario qui proposto.

Monte Nuria | Sentieri nel Lazio

Descrizione del Percorso

Da Rieti si percorre la Statale 4 Salaria fino ad Antrodoco poi da qui si raggiunge prima l’abitato di Rocca di Fondi e poi il vecchio borgo di Rocca. Poco prima di questo si segue una sterrata che porta al Piano di Piscignola. Una volta affaciatisi sul pianoro si intravede un casale e, senza raggiungerlo, si imbocca una sterrata sulla destra. La strada conduce alla panoramica sella da cui si vede il Piano della Rocca e dove si può parcheggiare (1232 m). Si segue così la sterrata che sale a svolte e, dopo essere entrata nel bosco, attraversa alcune radure da cui fanno capolino le cime del Monte Nuria, del Terminillo e il vecchio borgo di Rocca di Fondi.

Tralasciata sulla sinistra una diramazione che corre in piano si raggiunge un rifugio (1450 m, 0,45 h) posto su un terrazzamento adibito a pascolo. Costeggiato il rifugio, si prosegue nella stessa direzione fino a quando il sentiero, con ampie svolte, risale il crinale. Successivamente si piega verso sinistra correndo parallelo ad un ripido vallone (1750 m, 0,45 h/ 1,30 h). Usciti dalla faggeta si attraversa in diagonale una valletta prativa fino ad arrivare all’evidente sella che separa il Colle della Fungara dal Monte Nuria (1888 m, 0,30 h/ 2,00 h).

Variante per il Colle della Fungara

Da Rieti si percorre la Statale 4 Salaria fino ad Antrodoco poi da qui si raggiunge prima l’abitato di Rocca di Fondi e poi il vecchio borgo di Rocca. Poco prima di questo si segue una sterrata che porta al Piano di Piscignola. Una volta affaciatisi sul pianoro si intravede un casale e, senza raggiungerlo, si imbocca una sterrata sulla destra. La strada conduce alla panoramica sella da cui si vede il Piano della Rocca e dove si può parcheggiare (1232 m). Si segue così la sterrata che sale a svolte e, dopo essere entrata nel bosco, attraversa alcune radure da cui fanno capolino le cime del Monte Nuria, del Terminillo e il vecchio borgo di Rocca di Fondi.

Tralasciata sulla sinistra una diramazione che corre in piano si raggiunge un rifugio (1450 m, 0,45 h) posto su un terrazzamento adibito a pascolo. Costeggiato il rifugio, si prosegue nella stessa direzione fino a quando il sentiero, con ampie svolte, risale il crinale. Successivamente si piega verso sinistra correndo parallelo ad un ripido vallone (1750 m, 0,45 h/ 1,30 h). Usciti dalla faggeta si attraversa in diagonale una valletta prativa fino ad arrivare all’evidente sella che separa il Colle della Fungara dal Monte Nuria (1888 m, 0,30 h/ 2,00 h).

Scheda Tecnica

Dislivello complessivo: 650
Tempo andata: 2.00 ore
Tempo ritorno: 1.40 ore
Difficoltà: E
Segnaletica: Inesistente
Luogo di partenza: raggiungibile solo con auto

Per maggiori informazioni acquista il libro
Lazio Sud – Le più belle Escursioni

Lazio Nord - Le più belle escursioni - Edizioni SER - libro

Coordinate GPS

Monte Nuria
42°21’37.1″N 13°05’08.3″E

Mappa (Monte Nuria)

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb