Via Nomentum-Eretum – Monterotondo (RM)

Cosa vedere all’Area Archeologica Via Nomentum-Eretum

L’area archeologica della via Nomentum-Eretum si trova in località Tor Mancina (Monterotondo), nel terreno di CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria – ex Istituto per la Zootecnia di Monterotondo.

Tale sito è diventato una vera e propria area archeologica dal 2002, grazie all’intervento della sede Mentana-Monterotondo dell’Archeoclub d’Italia, che da allora ne cura la gestione, la manutenzione ordinaria e straordinaria, la costante apertura al pubblico con visite guidate e attività didattiche rivolte a scuole di ogni genere e grado, eventi particolari.

via nomentum cosa vedere

La visita alle Via Nomentum

Dal 2008, le due archeologhe dell’Associazione, Sara Paoli e Tiziana Sgrulloni, sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologica per il Lazio, ne gestiscono anche le indagini archeologiche.

Tali indagini hanno permesso di riportare alla luce un lungo tratto di strada romana pavimentata in basoli di calcare, materiale di cui quest’area è particolarmente ricca. Si tratta della prosecuzione della via Nomentana che, dopo aver collegato Roma a Nomentum (Casali di Mentana), doveva proseguire verso nord fino a ricongiungersi con la via Salaria all’altezza di Eretum (loc. Casacotta, nel Comune di Montelibretti).

Come era consuetudine nel mondo romano, ai lati della strada, tra il I sec. a.C./I sec. d.C. e il II/III sec. d.C., sono state deposte diverse sepolture, estremamente variegate per rito funerario, dimensioni, materiali utilizzati e status dei defunti.

Come visitare la Via Nomentum – Eretum

Orario di visita

L’area archeologica della Via Nomentum è aperta ogni seconda domenica del mese quando si svolgono visite guidate gratuite a cura delle archeologhe dell’Associazione. È aperta, inoltre, tutti i giorni, su prenotazione. Prenotazione obbligatoria chiamando in numero +39 06.90.91.245 oppure inviando una e-mail a archeoclubmm@hotmail.com.

Per chi viene da Monterotondo: 1 km circa dopo il cimitero di Monterotondo, in direzione Mentana.
Per chi viene da Mentana: prendere via Reatina e al bivio con Castelchiodato e Monterotondo, percorrere circa 1 km circa in direzione Monterotondo.

N.B. è possibile che l’ingresso al sito archeologico possa essere limitato o temporaneamente chiuso per motivi tecnici o di sicurezza. Pertanto Vi consigliamo di fare sempre riferimento alle informazioni rilasciate dall’Ente Gestore del sito archeologico.

Informazioni turistiche

Ministero dei beni e delle attività culturali
e del turismo

Via di Castelchiodato, snc
Tel. +39 06.90.91.245
Sito Web

Archeoclub Italia
Sede di Monterotondo
Tel. +39 06.90.91.245
Sito Web

Comune di Monterotondo
Piazza Angelo Frammartino, 4
Tel. +39 06.90.96.41
Sito Web del Comune

Cosa visitare nei dintorni della Via Nomentum – Eretum

Nei dintorni della Via Nomentum consigliamo vivamente di recarsi alla vicina città di Tivoli per visitare almeno una della tre bellissime ville presenti sul territorio dell’antica Tiber. La prima di queste è  Villa Gregoriana famosa per il bel colpo d’occhio che offre sulle spettacolari Cascate dell’Aniene. Da qui è comunque possibile raggiungere le altre due bellissime ville presenti nella città di Tivoli, ovvero Villa d’Este e Villa Adriana.

Alla prima si accede dal centro della parte alta della cittadina mentre la seconda si trova a valle di Tivoli nei pressi di Villaggio Adriano. A Villa d’Este, capolavoro del Rinascimento italiano e inserita nei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, potrete ammirare le innumerevoli fontane che, con i loro giochi d’acqua offrono uno spettacolo unico nel suo genere. Le attrazioni della seconda villa, ovvero Villa Adriana, si estendono su una superficie di circa 110 ettari e offrono al visitatore scorci dell’Antica Roma di esclusiva bellezza.

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb