Monte Boragine da Selvarotonda

Monte Boragine da Selvarotonda: Introduzione al percorso

Andata: Da Selvarotonda, Monte San Venanzio e la Cresta Nord
Ritorno: per la cresta nord e il vesante sud-est del Monte San Venanzio

Vi proponiamo una bella e remunerativa passeggiata su cime minori ma non per questo da trascurare. Il crinale costituito dal gruppo La Speluca-San Venanzio-Boragine, posto tra il Monte Pozzoni ed il gruppo del Terminillo, offre infatti panorami ineguagliabili godibili con poca fatica, grazie alla strada che raggiunge gli impianti di Selvarotonda.

I Sibillini, la Laga, il Gran Sasso ed i vicini Terminillo e Pozzoni, sono i gruppi montuosi visibili dalla panoramica cresta tra il Monte San Venanzio e il Monte Boragine, senza contare i vicini Piani di Terzone, sulla destra, verdissimi ad inizio estate.

Verso la Cima del Monte Navegna

Scheda Tecnica

Dislivello complessivo: 442
Tempo andata: 1.50 ore
Tempo ritorno: 1.00 ore
Difficoltà: E
Segnaletica: Assente
Luogo di partenza: raggiungibile con auto e pullman

Per maggiori informazioni acquista il libro
Lazio Sud – Le più belle Escursioni

Lazio Nord - Le più belle escursioni - Edizioni SER - libro

Coordinate GPS

Monte Boragine da Selvarotonda
42°35’14.0″N 13°06’38.8″E

Mappa (Monte Boragine)

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb