Accumoli (RI)

Cosa vedere e cosa visitare ad Accumoli

Tutti siamo a conoscenza dell’immane tragedia che ha colpito il territorio di Accumoli nell’agosto del 2016. Quando questo articolo è stato pubblicato Accumoli era un ridente borgo arroccato sulle verdeggianti colline a cavallo tra i Monti Sibillini e i Monti della Laga. Ora, purtroppo, di questo grazioso paese è rimasto ben poco. Noi tutti della redazione di lazionascosto.it auspichiamo un rapido recupero di tutta l’area colpita dal sisma e, in attesa che ritorni al suo splendore iniziale, vogliamo comunque omaggiare questa perla dell’Appennino laziale lasciando intatto quanto originariamente scritto su Accumoli.

La redazione

Accumoli è un piccolo ma grazioso borgo posto ad un’altezza di 855 m s.l.m. nella parte più nord-orientale del Lazio, nell’Appennino umbro-marchigiano. Fino al 1927 era parte della provincia dell’Aquila in Abruzzo. Le origini di Accumoli si fanno risalire durante il XII secolo, periodo in cui la Valle del Tronto era sotto il dominio dei normanni e successivamente quella del Regno di Napoli.

La nascita di Accumoli fu dettata dalla minaccia che Cascia poneva verso i confini del regno. Così si decise di unificare i piccoli villaggi della valle in un unico paese.

accumoli cosa vedere

Il centro storico

Questo borgo laziale offre alcuni interessanti spunti di visita ad iniziare dalla Torre civica, unica nel suo genere in tutta la Valle del Tronto, è posta su via S. Tommasi. Venne edificata nel XII secolo ed è considerato un simbolo delle antiche libertà comunali.

Volgendo lo sguardo alla sinistra della Torre Civica possiamo ammirare il Palazzo del Podestà, scandito al piano terra da due arcate, appare con una struttura classica dei palazzi pubblici di epoca medievale. Attualmente ospita gli uffici del comune.

La visita di Accumoli si arricchisce anche del Palazzo del Guasto risalente al XV secolo e, soprattutto, del Palazzo Marini, possente architettura in stile tardo manierista con un portale incorniciato da bugnato a punta di diamante e da colonne con capitello ionico a zampe di elefante. Del medesimo stile artistico sono anche gli affreschi presenti nelle sale interne. Pregevoli sono i soffitti a cassettoni e il monumentale camino.

Il Palazzo Cappello

Tra gli edifici che ampliano il patrimonio artistico di Accumoli troviamo il Palazzo Cappello del XVII secolo che domina, insiemi alla vicina rocca, il paese sottostante. La parte originale è tutta in pietra con finestre monumentali. Uno degli accessi al palazzo è costituito da una scala elicoidale e si può definire come una rarità architettonica se non unica. L’entrata posta a Nord/ovest, si accede attraverso un passaggio costituito da una volta a tutto sesto che porta al cortile interno; qui è visibile un loggiato caratterizzato da tre ordini di colonne e capitelli corinzi nei primi due ordini, mentre il terzo con capitelli dorici

Il Palazzo Organtini

Palazzo Organtini o Palazzo del Cardinale è un palazzo settecentesco a Grisciano frazione di Accumoli, posta sulla Via Salaria. Il palazzo è stato recentemente ristrutturato ed ora ospita la Cooperativa Zootecnica Grisciano con vendita prodotti locali della terra, carni e formaggi.

Come in tutti i borghi, anche ad Acquapendente rimangono ancora vive le antiche tradizioni. Da non perdere è una tra le più conosciute feste tradizionali del Lazio e del centro Italia, i cosiddetti “Pugnaloni”; una festa popolare di grande impatto visivo e che ogni anno vede la partecipazione di moltissimi turisti che giungono ad Acquapendente per ammirare le particolari pitture su pannelli che vengono poi portati in processione tra le vie del borgo medievale. Uno spettacolo unico e indimenticabile che renderà la visita ad Acquapendente più gioiosa e piacevole.

Cosa visitare nei dintorni di Accumoli

dintorni di Accumoli sono caratterizzati dalle possenti moli dei gruppi montuosi della Laga a est e dei Monti Sibilllini a nord (in territorio umbro e marchigiano) e dai rispettivi parchi nazionali, aree protette di grande valore naturalistico e biologico e ambienti ideali per escursioni e altre attività sportive legate alla montagna.

Consigliabile è anche la visita al vicino borgo di Amatrice (15,2 km) e al suggestivo Lago di Scandarello da cui si gode uno splendido panorama dei Monti della Laga.

Informazioni Turistiche

Comune di Accumoli
Via Salvator Tommasi, 44
Tel. +39 0746.80.793 / +39 0746.80.577
Sito Web del comune

Lazio Nascosto © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb